Dopo le automobili lungo le strade delle nostre città, le barche lungo i fiumi, le motoslitte sulle piste da sci, Google Street View ha pensato anche a un cammello per continuare la sua mappatura a 360° dei sette continenti. Installando uno dei suoi trekker sulla groppa dell'animale, Google è entrato infatti nel deserto di Liwa, realizzando immagini a 360° delle sue meravigliose distese di dune, che raggiungono un'altezza di 25-40 metri, e della sua oasi, la più grande della penisola arabica. Lungo il percorso compiuto dal cammello, da ogni angolo del mondo possiamo ora viaggiare anche noi virtualmente alla scoperta di questo scenario mozzafiato, visitato da turisti di tutto il mondo, in uno dei più antichi siti di insediamento umano degli Emirati Arabi Uniti, abitato fin dall'Età della pietra.

In questa gallery, vediamo alcune fotografie scattate durante le operazioni di mappatura e alcuni "fermo immagine" sul Deserto Arabico tratti dalle riprese a 360° realizzate dal trekker.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Viaggio nel deserto arabico

Tredici splendidi scatti di Karim Sahib ci portano nel deserto degli Emirati Arabi, intorno all'oasi di Liwa

Commenti