Soldi

Luce e gas: chi sceglie il web risparmia 30 euro al mese

In media sottoscrivendo i contratti online si paga anche il 20% in meno. I confronti tra le principali tariffe dell'osservatorio SuperMoney

bolletta-gas

(Credits: FOLCO LANCIA/ANSA-ARCHIVIO)

Il potere di acquisto degli italiani diminuisce, mentre prezzi e tariffe schizzano in alto . Una morsa che rischia di strozzare anche nel 2013 molte famiglie, che cercano ogni stratagemma per pagare, quando si può, di meno.

Il primo gennaio l’Autorità per l’Energia, infatti, ha annunciato un aumento dell’1,7% sulle tariffe gas, pari a 22 euro annui, mentre la contemporanea diminuzione del prezzo dell’elettricità (-1,4%) non è di grande aiuto per i consumatori, che risparmieranno soltanto 7 euro all’anno sulla bolletta della luce.

Eppure un modo per risparmiare ci sarebbe, stipulando contratti luce e gas via web, ossia scegliendo offerte promozionali dedicate ai clienti che accettano di sottoscrivere il contratto on line e di gestire le forniture in forma telematica, mentre l’addebito viene effettuato direttamente sul conto corrente, tramite RID bancario: ebbene chi sceglie il web in media paga circa il 20% in meno, ossia oltre 30 euro al mese .

Almeno secondo i calcoli dell’osservatorio SuperMoney , un portale per il confronto delle tariffe disponibili sul mercato italiano, che ha considerato il profilo di una famiglia con consumi medi residente a Milano (2.700 kWh per l’elettricità e 4.000 mq di gas all’anno).

Dalla comparazione tra i principali operatori risulta che la società che maggiormente permette agli utenti di spendere meno è Enel Energia, con un risparmio medio sulla bolletta della luce di 112 euro (se si sceglie la tariffa e- light rispetto alla tariffa classica EnergiaPura Casa) e sulla bolletta del gas di 266 euro.

Segue Eni, con un risparmio di 108 euro per la luce e 141 euro per il gas, se si opta per l’offerta web Eni Link invece di Eni Fixa; e poi Edison, con un risparmio di 85 euro per la corrente e di 88 euro per il gas, passando dalla tariffa classica a quella online.

Dati che parlano chiaro, anche se non tutti però sanno che cambiare operatore di energia è semplice, oltre che conveniente: "Il passaggio è gratuito e tutte le pratiche vengono svolte del nuovo operatore. Inoltre, per i contratti stipulati a distanza, in caso di ripensamento l’utente ha 10 giorni di tempo per recedere dal contratto senza penalità e senza obbligo di motivazione" assicura Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Prezzi, tutti i rincari del 2013

Secondo le stime di Federconsumatori la stangata sarà di 1.490 euro a famiglia. Aumenti più contenuti per gas, luce e carburanti.

Commenti