‘Virus tropical’ di PowerPaola
Fumetti

‘Virus tropical’ di PowerPaola

Diario di un'adolescenza sudamericana

“Virus tropical” è un romanzo autobiografico a fumetti portato in Italia da Hop! Edizioni, che racconta l'esistenza della fumettista colombiana PowerPaola dalla nascita inattesa fino alle soglie dell'età adulta.

949797

L'autrice descrive la famiglia attraverso episodi tragicomici, mettendo in evidenza sopratutto l'incapacità di ognuno nel vivere e nel relazionarsi, ma il tono divertito dell'autrice smonta anche il peggior dramma.
I genitori faticano in quello che dovrebbe essere il loro ruolo, lasciandosi e riunendosi, abbandonando casa e figlie, gestendo i propri averi in modo negligente. La figlia maggiore, Claudia, coltiva un rapporto di interdipendenza e conflitto con la madre mentre la figlia di mezzo, Patty, si ritrova ad essere il punto di riferimento della piccola Paola.

949798

Figura probabilmente idealizzata, Patty è bella, indipendente e intelligente, e fornisce alla sprovveduta sorella minore sia consigli da amica che una guida protettiva ma non soffocante. Paola accetta da lei perfino divieti e punizioni, forse perché le sembrano più sensati delle sgridate della madre.
L'autoritratto dell'autrice adolescente è quello di una ragazza un po' insicura ma anche piuttosto decisa, che affronta problemi e delusioni, è capace di dire di no al suo ragazzo e infine di capire l'importanza che per lei hanno la creatività e l'indipendenza.

949799

Paola nasce in Ecuador e vive lì la sua infanza, ma la famiglia un po' alla volta finisce con il trasferirsi in Colombia, paese del padre. Simbolicamente, il menarca della ragazza coincide con il trasloco.
“Virus tropical” si sofferma poco sugli esterni, concentrandosi piuttosto sull'intimità degli interni di case, palazzi, scuole. La differenza tra i due paesi si avverte quindi sopratutto nelle canzonature tra ragazzini legate ad accenti e slang diversi, e nella presenza di venditori ambulanti di etnia diversa.

949822

Il disegno ha uno stile underground, con una sovrabbondanza di segni e di particolari che a tratti possono far apparire il fumetto più cupo e crudo di quello che è.
Le anatomie sono rigide e distorte, i volti sono simili tra loro e spesso poco espressivi, salvo emettere copiose lacrime o trasformarsi in maschere stravolte.
Nonostante queste apparenti limitazioni, il linguaggio visivo di PowerPaola risulta vivo ed eloquente, comunicando emozioni complesse e raccontando storie appassionanti e divertenti.

949800

“Virus tropical” di PowerPaola è un volume brossurato di 168 pagine in bianco e nero. È pubblicato da Hop! Edizioni che lo propone a 14 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti