Uncategorized

Comic Con #1: Firefly

Del Comic Con, anche se brevemente, vi abbiamo già parlato: si tratta della più grande fiera del mondo di tutto ciò che ci piace. Dai migliori film in uscita ai videogiochi, dai gadget ai fumetti passando ovviamente per le …Leggi tutto

Del Comic Con, anche se brevemente, vi abbiamo già parlato: si tratta della più grande fiera del mondo di tutto ciò che ci piace. Dai migliori film in uscita ai videogiochi, dai gadget ai fumetti passando ovviamente per le serie televisive. In questi giorni tenteremo di farvi un piccolo riassunto di ciò che di meglio s’è visto all’edizione di quest’anno che s’è tenuta presso il San Diego Convention Center dal 12 al 15 di luglio. Uno dei panel di cui s’è parlato di più è stato quello dedicato a Firefly, serie fantascientifica creata da Joss Whedon e andata in onda per una sola stagione tra il 2002 e il 2003. Firefly, anche se all’epoca fu sospeso per gli ascolti troppo bassi, è diventato con il tempo un vero e proprio culto. Dopo la sua chiusura Whedon e il cast chiusero tristemente bottega con un film intitolato Serenity e successivamente il tutto diventò un fumetto. Ma nonostante ormai siano passati dieci anni, il culto attorno a Firefly continua a crescere e le speranze che il team si rimetta al lavoro sul progetto si fanno via via sempre più tangibili. Una conferma è l’accoglienza ricevuta dal cast della serie al Comic Con dove non sono mancate risate e lacrime di commozione. Eccoli qui dunque: Joss Whedon, il sodale Nathan Fillion, Alan Tudyk, Summer Glau, Adam Baldwin, Sean Maher, lo sceneggiatore Jose Molina e il produttore Tim Minear all’incontro con il pubblico. Secondo me alla FOX fischiano un po’ le orecchie.

© Riproduzione Riservata

Commenti