Lifestyle

Via Emilia on the road in mostra a Reggio Emilia

In programma fino al primo luglio 2018, un grande evento espositivo che racconta i 2200 anni di vita della grande strada

"On the road - Via Emilia 187 A.C." è una originale indagine intorno ad uno degli assi viari romani più importanti, una mostra che racconta gli infiniti legami - fisici ma non solo - tra il percorso delineato dal console Marco Emilio Lepido, ciò che già esisteva prima del 187 a.C. e ciò che è seguito, sino ad oggi

In breve, trattasi di un affascinante viaggio nell’archeologia preromana, romana, protocristiana e, allo stesso tempo, nell’attualità

Dove e Quando

"On the road" è visitabile sino all'1 luglio 2018 in tre importanti spazi espositivi di Reggio Emilia:

Palazzo dei Musei, Via Lazzaro Spallanzani 1

Palazzo Spalletti Trivelli, Via Emilia A S. Pietro 8

Museo DiocesanoVia Vittorio Veneto

Perchè è interessante

Curata da Luigi Malnati, Roberto Macellari e Italo Rota, cuore dell'esposizione è la via consolare con tutte le importantissime testimonianze del suo percorso tra Piacenza e Rimini

Nel percorrerla, il visitatore è inviato a prendere visione di chi e cosa si trovasse qui prima dell’intervento di Marco Emilio Lepido: le molte testimonianze di una strada pregressa già importante, percorsa dalle popolazioni locali; una grande balena fossile, testimonianza di quando in questi luoghi c’era il mare; un grande capodoglio spiaggiato negli anni ’30 sulla costa adriatica e che risalì la via Emilia

E poi la  ricostruzione di uno dei pesanti carri da trasporto che hanno lasciato i loro segni sul basolato romano o la tenda che accoglieva gli spostamenti del Console che ha dato il suo nome alla strada e alla città di Reggio. Ricostruzioni perfette, che completano ed arricchisconp di significato gli oltre 400 reperti originali esposti in mostra

Il Museo Diocesano accoglie un approfondimento riservato al tema del primo Cristianesimo lungo la Via Emilia (Ego sum via. Via Aemilia, Via Christi).

Palazzo Spalletti Trivelli, sede del Credito Emiliano, ospita una sezione dedicata alla edilizia romana: sullo sfondo, resti del Foro della città e della Basilica civile tuttora conservati nei sotterranei dell'istituto di credito (Regium Lepidi underground).

In occasione della mostra, il console romano Marco Emilio Lepido è riprodotto in 3D e collocato in piazza del Monte, all'incrocio tra via Crispi e la stessa via Emilia

A tutto questo, si affianca un'interessantissima raccolta di immagini - in bianco e nero e a colori - che raccontano di fatti, luoghi e persone che hanno "fatto la storia" della via Emilia dagli inizi del '900 ai nostri giorni: un suggestivo spaccato di storia sociale sul quale vale davvero la pena soffermarsi

E tutto intorno alla mostra ruota una intera città, che ricorda con orgoglio le sue origini.

Ufficio Stampa Studio Esseci
Strada statale 726 'Variante di Cesena' - 2008 (2).
Ti potrebbe piacere anche

I più letti