American Gods diventa una serie tv

Il romanzo di Neil Gaiman avrà finalmente il suo adattamento televisivo, dopo il no della HBO

– Credits: Mondadori

Eugenio Spagnuolo

-

Sono almeno 10 anni che i fan di Neil Gaiman aspettano: e il tempo gli ha reso giustizia. La serie American Gods si farà. E' notizia di qualche giorno fa che la Starz ha acquistato i diritti del libro, pubblicato in Italia da Mondadori, e ha affidato il pilot della serie allo sceneggiatore di Hannibal, Brian Fuller, e a Michael Green, che all'attivo ha il successo di Heroes.

Non è un caso: American Gods , che è stato tradotto in oltre 30 lingue, racconta della guerra tra gli dei tradizionali (da Anubi a Odino) e il pantheon delle nuove divinità parvenù del denaro, dei media, della celebrità e della droga, che col tempo hanno rimpiazzato il divino nella coscienza degli umani. I superpoteri dunque non mancano.

"Neil Gaiman - spiega Fuller - ha creato la più sacra delle sacre scatole di giocattoli con American Gods, riempita con ogni sorta di magie, nascita di nuovi e vecchi dei. Io e Michael Green siamo emozionati nel rompere questa scatola e scatenare i fantastici titani del Cielo e della Terra e la vivida e prolifica immaginazione di Neil".

La prima a mostrare interesse verso il romanzo di Gaiman era stata la HBO, che però nel 2011, dopo 7 anni, ha abbandonato il progetto e liberato gli dei di Gaiman. Ora sarà la FremantleMedia a distribuire la serie in tutto il mondo. Sul suo blog, intanto Gaiman ha rivelato che anche I ragazzi di Anansi , altro suo romanzo mitologico edito sempre da Mondadori, diventerà una miniserie tv. A produrla stavolta sarà la BBC.

© Riproduzione Riservata

Commenti