Serie tv: I cattivi che amiamo
Netflix
Serie tv: I cattivi che amiamo
Televisione

Serie tv: I cattivi che amiamo

I migliori “cattivi” delle serie tv ai quali ci siamo affezionati

Se siete grandi amanti delle serie tv e ogni settimana divorate ore e ore di nuovi e vecchi episodi, vi sarà capitato almeno una volta di simpatizzare per il cattivo (che non sempre si distingue dal protagonista della serie).

Ne abbiamo visti di ogni tipo: cannibali, serial killer, nemici giurati dei protagonisti. Spesso non possiamo fare a meno di amarli nonostante la morale e il buon senso ci dicano che sono personaggi che dovremmo odiare.

Ma insomma, spesso e volentieri i villains sono tali per il loro passato traumatico e condividono storie così affascinanti che finiscono col farci affezionare.

Dexter (Michael C. Hall - Dexter)

Non proprio la brava persona per definizione, ma nel suo essere un serial killer sicuramente è da prendere in considerazione il suo codice di regole.

Infatti, Dexter Morgan, protagonista dell’omonima serie uccide coloro che non sono stati puniti a dovere dal sistema giudiziario o che hanno commesso crimini terribili.

Trovato da piccolo nel sangue della sua stessa madre assassinata, Dexter è cresciuto con una sete di sangue implacabile. 

Walter White (Bryan Cranston - Breaking Bad)

Il protagonista della serie Breaking Bad non si può considerare uno stinco di santo.

Dopo aver scoperto di avere il cancro, Walter White, professore di chimica nel liceo di Albuquerque, decide di rifiutare l’aiuto di un vecchio amico e socio, non più in buoni rapporti, per le cure mediche e di iniziare a produrre metanfetamine con un suo ex studente tossico.

Anche dopo aver recuperato abbastanza soldi Walter si fa prendere la mano e non riesce a chiudere con lo spaccio. 

Ramsey Bolton (Iwan Rheon - Il Trono di Spade)

Il Trono di Spade non ci ha certo lasciati senza cattivi da odiare, ma devo ammettere in qualche modo Ramsey Bolton in una serie in cui ci sono tanti cattivi, il bastardo della famiglia Bolton mi affascina come personaggio. Anche se forse non sarete d’accordo con me.

Uno dei villains più controversi, crudeli e spietati che abbiamo mai visto in una serie tv, pronto ad affettare i propri nemici o a servire i propri parenti in pasto ai cani e senza un briciolo di pietà o sentimento verso il prossimo. 

Kilgrave (David Tennant - Jessica Jones)

Il nemico di Jessica Jones, colui che può far fare a chiunque quello che vuole semplicemente dicendoglielo. Di fatto è un sociopatico senza scrupoli o rimorsi ma qualcosa in lui è davvero affascinante.

Le sue vittime non hanno più controllo sulle proprie azioni motorie e le loro menti recepiscono i comandi di Kilgrave, Kevin Thompson, come fossero i propri.

Ha ottenuto questi poteri a causa di cure sperimentali da parte dei suoi genitori nel tentativo di salvargli la vita.

Hannibal (Mads Mikkelsen - Hannibal)

Hannibal Lecter, nonchè il più famoso cannibale della storia, ha sempre avuto una certa classe. 

Un uomo affascinante e acculturato, un eccellente psichiatra e nel tempo libero un serial killer con l'appetito per la carne umana. Forse non l'uomo perfetto per definizione, ma sicuramente un personaggio che suscita un certo interesse.

Avendo in cura Will Graham, il profiler che si occupa dei casi di Hannibal, lo manipola durante le sue sedute cercando di farlo dubitare anche della sua stessa mente.

I più letti