Grande Fratello Vip
Ufficio Stampa Mediset
Grande Fratello Vip
Televisione

Grande Fratello Vip: squalificato Clemente Russo, lite Mosetti-De Lellis

Il pugile, eliminato ad inizio puntata, chiede scusa a Simona Ventura dopo i pesanti giudizi espressi in diretta

Come da previsioni della vigilia, Clemente Russo è stato espulso dal Grande Fratello Vip. Una decisione scontata vista le clamorose polemiche innescate dalle chiacchiere in nottura con Stefano Bettarini, che hanno provocato la reazione di Simona Ventura – ha fatto sapere di voler querelare il pugile – e persino l’intervento del ministro della Giustizia. Che i provvedimenti per il campione olimpico sarebbero stati seri, era evidente sin dal pomeriggio di ieri, quando Endemol e Canale 5 hanno annunciato di aver annullato il televoto ed è bastato attendere l’inizio della puntata per averne la conferma. Ecco cos’è successo in diretta. 

Grande Fratello Vip, espulso Clemente Russo
La terza puntata del Grande Fratello Vip si apre con una Ilary Blasi tesa e piuttosto seria, che squaderna subito il “caso” Russo-Bettarini e bolla come “eticamente riprovevole e distante anni luce dallo spirito del programma” quello che è successo. In casa i concorrenti sembrano non cogliere la portata di ciò che sta succedendo, soprattutto quando Stefano Bettarini viene fatto entrare nel confessionale per spiegargli la gravità della situazione. “Sono state dette cose gravi e offensive, da cui ci dissociamo, e chiediamo scusa a tutte le persone coinvolte loro malgrado”, sottolinea dura la Blasi leggendo un comunicato della produzione. Poi scatta il filmato in cui si vede Bettarini parlare dell’ex moglie Simona Ventura, fino alle confessioni fatte a Russo in cui elenca i suoi flirt. “Ci sono microfoni ovunque, anche nascosti. Hai citato tante circostanze che non ripeteremo, perché sono gravi. Sentire un uomo fare la lista delle proprie conquiste è di basso livello”, sbotta la conduttrice. E mentre l’ex calciatore tenta una difesa in extremis, Alfonso Signorini entra a gamba tesa: “Purtroppo non era una lista intelligente: le donne non sono le carte delle figurine. Le scuse non ci bastano”.

E mentre la facce dei concorrenti si fanno ancora più tese – faticano a comprendere cosa sia successo perché gli autori del programma hanno scelto di non mandare in onda le frasi più gravi pronunciate da Russo e di omettere i nomi citati, a cominciare da quello della Ventura – la tensione sale di livello quando a Clemente Russo viene annunciata l’espulsione. “Ti sei lasciato sfuggire delle frasi sgradevoli. Le tue affermazioni hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello Vip, perciò sei squalificato”. Un provvedimento inevitabile, nonostante il pugile cerchi di mitigare l’accaduto, quasi si trattasse di una chiacchiera tra due amici nello spogliatoio della palestra. Meritava invece una standing ovation Alfonso Signorini per il ritratto impietoso che traccia dei concorrenti, da Asia Nuccitelli che sbeffeggia Gabriele Rossi solo perché ama la danza (nel 2016 ancora pregiudizi sugli uomini che ballano?), alla Prati che sparge acqua benedetta per scacciare la negatività. “Questa è l’Italia ferma ai tempi del medioevo, che non vorremmo più vedere. Quanto a Bettarini e Russo, io vi avrei cacciati a calci nel sedere”. Meglio di così, non si poteva dire.

Le Mosetti contro Giulia De Lellis
La tensione resta alta per tutta la puntata – Bettarini minaccia di andarsene ma poi ci ripensa – e il litigio scoppia imprevisto quando nella Casa entra Giulia De Lellis, la fidanzata di Andrea Damante, che prima stoppa le voci sulla presunta gravidanza, poi ripete in loop all’ex tronista che va tutto bene e che lo ama. “Vuoi dire qualcosa anche ad Asia?”, chiede la Blasi, provocandola bonariamente, visto che la Nuccitelli sembra essersi invaghita dell’ex tronista di Uomini e Donne. “No, tutta Italia sa quello che fa”, si lascia sfuggire la corteggiatrice provocando la reazione stizzita della ragazza e della madre, Antonella Mosetti, che non gradiscono le parole della corteggiatrice. A quel punto scoppia la lite, Damante si schiera a difesa della fidanzata e le Mosetti finiscono ancora una volta sotto attacco quando scatta il confronto con Elenoire Casalegno – con cui hanno litigato – che però le ignora vistosamente.

Le scuse di Bettarini e Russo
La scaletta scivola poi verso le nomination e il #GFVip punta sulla catena di salvataggio, ma i concorrenti non sanno che il finale sarà ribaltato e l’unico non salvato sarà in realtà immune dal televoto. A salvarsi è Mariana Rodriguez, tra i concorrenti più anonimi di questa edizione, e comincano le votazioni. Prima però Clemente Russo rientra in studio e snocciola le sue scuse: “Chiedo scusa a tutte le donne, chiedo scusa a Simona Ventura e chiedo scusa alle istituzioni per cui lavoro. Ho fatto un grosso errore”. “E’ una brutta pagina della tua vita ma ti meriti una seconda possibilità”, chiosa Signorini. Pochi minuti dopo arrivano anche le scuse, condite con un pianto amarissimo, di Stefano Bettarini: “Ho fatto un grande cazzata. Se non l’ho superata io non dovevo coinvolgere gli altri”, ammette l’ex calciatore riferendosi probabilmente al suo matrimonio fallito. Un puntata tosta, insomma, che la Blasi affronta alternando emozione e lucidità, spesso smorzando i toni e riportando tutti sul pianeta Terra: “Siamo qui per divertirci, non per salrvare vite umane”. Intanto le Mosetti, Pamela Prati e Laura Freddi finiscono al televoto. 


Ufficio Stampa
Il momento della scelta di Andrea Damante, che è uscito dalla trasmissione con Giulia De Lellis
Ti potrebbe piacere anche

I più letti