Game of Thrones: cosa vedremo nel primo episodio della quarta stagione
Sky Atlantic
Game of Thrones: cosa vedremo nel primo episodio della quarta stagione
Televisione

Game of Thrones: cosa vedremo nel primo episodio della quarta stagione

Stasera Sky Atlantic trasmette il primo episodio della quarta stagione del Trono di Spade. Ecco le 4 grandi novità.

Stasera su Sky Atlentic HD (canale 110 del bouquet di Sky) alle 23 e 10 va in onda il primo attesissimo episodio della quarta stagione di Game of Thrones, in lingua originale coi sottotitoli (e dal 18 aprile, il venerdì lo stesso episodio doppiato). Tutto a pochi giorni dall'infuocato debutto americano con un'audience di 6,6 milioni di spettatori, la seconda più alta mai raggiunta dal canale via cavo HBO (il record appartiene alla puntata finale dei Sopranos, ndr), che ha mandato in crash il servizio streaming della rete.

Le novità? Sono essenzialmente 4 (attenzione... spoiler).

Un nuovo nemico per i Lannister
E' il principe Oberyn Martell (Pedro Pascal), ospite inatteso al matrimonio di Re Joffrey a cui porta in dono propositi di vendetta. I primi episodi della quarta stagione ci diranno se riuscirà nel suo intento. Bello, sfrontato, abile con la spada potrebbe riempire il vuoto lasciato dagli Stark. O forse no.

Jamie il buono
Il ritorno di Jamie Lannister alla casa del padre non è stato salutato come lui si aspettava: privo di una mano e provato da una lunga prigionia, il bel cavaliere potrebbe scoprire finalmente perché la sua famiglia è tanto detestata. E forse la smetterà di stare dal lato oscuro della forza.

Il nuovo volto di Daario
Daario Naharis, l'ultimo guerriero ad essersi messo al servizio della principessa Daenerys Targarien non ha più le fattezze di Ed Skrein (che ha lasciato la serie per prendere il posto di Jason Statham nel film Transporter), ma quelle di Michiel Huisman. Segno che il personaggio potrebbe non durare in eterno (ma non è detto).

Arrivano i Thenn
L'esercito di Mance Ryder, l'uomo che vuole dare l'assalto ai 7 regni da nord, può contare su un nuovo clan di guerrieri dall'aspetto poco rassicurante e dalle abitudini alimentari che lo sono ancor meno. Nei romanzi di George R.R. Martin ai Thenn è stato dato molto spazio. Nella serie potrebbero averne anche di più, come sintesi di diverse tribù guerriere descritte nei libri. Che la paura sia con voi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti