Ascolti 15/12: Roberto Benigni oltre il 33% di share
Ascolti 15/12: Roberto Benigni oltre il 33% di share
Televisione

Ascolti 15/12: Roberto Benigni oltre il 33% di share

“I Dieci Comandamenti” su Rai 1 visti da 9,1 milioni di spettatori

È stato un successo, ma è stato un po' meno "evento" dell’ultima apparizione confrontabile. Sono passati due anni e per gli italiani sono stati tosti. Pieni di chiacchiere e prediche televisive, di demagogia e delusioni.

Che la capacità di monopolizzare l’attenzione del pubblico dei monologhi di Roberto Benigni - indipendentemente dall’argomento - potesse calare doveva essere messo nel conto. I numeri dicono che nel dicembre del 2012 parlando della nostra costituzione, La più bella del mondo, l’artista toscano aveva ottenuto 12,6 milioni di spettatori e quasi il 44% di share.

Ieri, occupandosi de I Dieci Comandamenti, Benigni ha conquistato 9.104.000 telespettatori, con uno share del 33,22%, che rimane un grandioso risultato anche se molto distante da quello precedente.

In questi casi, inoltre, il risultato non dipende dalla contro programmazione o dallo svolgimento della trama, dall’abilità dimostrata sul momento dall’artista, ma dalla mobilitazione preventiva che sulla trasmissione si era creata/promossa. Ed è stato così anche questa volta.

Che La più bella del mondo fosse stato un evento largamente atteso lo dicono i dati sulla penetrazione del mezzo televisivo, ai tempi a quota 31 milioni dalle 21.27 fino alle 21.52 e poco sotto questa soglia fino alle 22.00.

Ieri per I Dieci Comandamenti la platea delle 21.27 era di 29,1 milioni e già prima delle 22 era scesa anche sotto la soglia dei 29. Nel 2012 Benigni era partito alle 21.23, a quota 11,8 milioni e 38,8% di share, facendo il picco assoluto di ascolti alle 22.02, a quota 13,665 milioni e con il 44,72% di share.

Il picco di share, invece, era arrivato alle 23.15, a quota 47,32,%. Nel 2014 Benigni si è avviato con davanti agli schermi "appena" 8,7 milioni di italiani ed il 29,8% di share ed ha fatto il picco di ascolti alle 21.51 sfiorando i dieci milioni parlando della liberazione di Israele da parte di Mosè per intercessione divina.

Il picco di share è invece arrivato a cavallo delle 23, prima della fine, al 35,5%. Complessivamente il monologo ha tenuto molto bene, senza cali o crolli sensibili di attenzione televisiva. Benigni, in sostanza, è piaciuto, almeno a giudicare dalle indicazioni dei meter.

Tra i titoli in evidenza su SkyCinema 1 RoboCop ha conquistato 426 mila spettatori. Su Fox Life il settimo episodio di Grey’s Anatomy 11ha conseguito 455 mila spettatori.

In tema calcio, su Sky la partita delle 19, Empoli-Torino, ha conquistato 228 mila spettatori e lo 0,98% di share. Quella delle 21, Chievo-Inter, 803 mila spettatori ed il 2,85%. Gli stessi incontri su Premium hanno riscosso il primo 296 mila spettatori e l’1,25% di share ed il secondo 463 mila spettatori e l’1,66% di share.

Tra le native digitali free su La5 il film Honey ha conseguito 452 mila spettatori e l’1,7%. Su Rai Movie La notte dell’agguato ha raccolto 435 mila spettatori e l’1,61%.

(www.tvzoom.it)

I più letti