MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images
Sport

Milan - Sampdoria 1-0: la partita in 10 foto

Lo scontro diretto per l'Europa premia i rossoneri che adesso sono a -7 dalla Champions: decide un gol di Bonaventura

Continua il momento positivo del Milan che batte la Sampdoria a San Siro agganciandola al sesto posto in classifica. Con Gattuso i rossoneri hanno ritrovato una serie positiva e adesso la zona Champions dista 7 punti, una missione tutt'altro che impossibile dopo le infauste premesse della stagione. La partita si mette subito bene per i padroni di casa che già al 7' potrebbero passare in vantaggio: Murru tocca di mano in area ma dagli 11 metri Rodriguez si fa parare il tiro da Viviano. Per il gol rossonero bisogna però aspettare solo il 14' con Bonaventura che raccoglie e mette in rete un cross dalla destra di Calabria.

La Samp fatica a produrre azioni pericolose e paga la giornata no di Zapata e Ramirez, il Milan controlla il centrocampo e al 38' neanche il Var aiuta la Samp: Calabria tocca nettamente di mano sulla linea dell'area rossonera, Doveri non vede e l'assistente virtuale decide che il tocco è fuori area. Al 44' sempre il Var annulla invece un gol a Bonucci per fuorigioco. Nella ripresa la storia della partita non cambia, Giampaolo mette dentro Caprari e Verre ma la Samp non si fa mai pericolosa dalle parti di Donnarumma. L'unico brivido arriva all'88' quando Quagliarella serve Caprari che colpisce di ginocchio l'occasione dell'1-1.

Il tabellino

Reti: 14' Bonaventura

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Montolivo (41' st Locatelli), Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone (28' st André Silva), Calhanoglu. A disp.: Donnarumma A., Guarnone, Abate, Gustavo Gomez, Musacchio, Mauri, Zapata, Antonelli, Tsadjout, Borini. All.: Gattuso

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Murru; Barreto (10' st Verre), Torreira, Linetty; Ramirez (27' st Kownacki); Zapata (10' st Caprari), Quagliarella. A disp.: Tozzo, Andersen, Strinic, Krapikas, Tessiore, Ercolano, Regini, Capezzi, Alvarez. All.: Giampaolo

Arbitro: Doveri

Ammoniti: Linetty, Ferrari, Verre, Bonaventura

MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images
Emiliano Viviano para il rigore di Rodriguez al 7' - 19 febbraio 2018
Ti potrebbe piacere anche

I più letti