Calciomercato

Perché Inter e Juventus non possono perdere Lukaku

Le mille sfide nella storia del calciomercato di questa estate

Lukaku calciomercato Inter Juventus

Giovanni Capuano

-

La guerra che si è sviluppata intorno al nome di Lukaku, oltre a certificare che si tratta oggi di uno dei migliori centravanti di ruolo disponibili sul mercato, è la storia dell’estate del calciomercato perché contiene l’ingrediente principale ovvero il confronto tra due mondi (Juventus e Inter) che attraverso il belga devono confermare la propria leadership o lanciare il guanto di sfida definitivo.

Non è tanto e solo una questione personale tra Paratici (il delfino) e Marotta (l’ex maestro tradito). E’ il terreno di sfida tra i due club destinati a duellare nei prossimi anni per il dominio sul calcio italiano che oggi è dei bianconeri ma che i nerazzurri tentano di insidiare.

Marotta non poteva e non può perdere l’attaccante belga perché solo arrivando a lui è possibile giustificare la gestione del caso Icardi, la cancellazione della storia interista dell’ex capitano e il suo sacrificio tecnico in bone del ripristino delle regole. A lungo all’angolo, stretto nella morsa juventina, apparentemente in scacco, Lukaku rappresenta ed è l’unica via d’uscita anche a costo di scommetterci (investirci) più di quanto preventivato e senza la copertura della cessione di Icardi.

Per Paratici arrivare al numero 9 del Belgio ha un valore doppio: prendere un attaccante forte, alimentare la strategia delle plusvalenze ormai vitale per il bilancio e, soprattutto, soffocare in culla i primi vagiti dll’Inter di Conte e Marotta. Due che a Torino conoscono, apprezzano e dunque temono.

Una battaglia che vale una guerra. Di trincea e di prospettiva. Di quelle che segnano il territorio e danno il senso a quanto accadrà poi, più avanti nel tempo. Da anni in Italia non si viveva un intreccio simile e spesso la storia è stata scritta partendo dal mercato e da sfide che hanno assunto un valore simbolico prima ancora che tecnico. L’estate di Lukaku, Icardi e Dybala scrive un capitolo d’apertura al romanzo del nuovo duello sull’asse Milano-Torino.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Perché la Juventus ha superato l'Inter per Lukaku

Storia di un affare mal gestito e di un sorpasso clamoroso

Lukaku e le regole del mercato: ecco perché vale 83 milioni

Il belga al centro dell'intrigo tra Manchester United, Inter e Juventus. Costa troppo? No, ma tutti stanno giocando al ribasso

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965