Società

Selfie Dinamico, la nuova frontiera dell'autoscatto

Dal gippone arriva il selfie dinamico (o Donut Selfie) per immagini in movimento a 180 gradi

Schermata 2014-11-25 a 17.53.05

Martina Panagia

-

E' il momento di fare Mea Culpa, ammettendo di essere stata una grande fruitrice del selfie selvaggio. Ogni occasione era buona per un autoscatto da pubblicare sulle mie pagine social, attirando piogge di Like che nutrivano il mio bisogno di attenzioni e conferme. Eh già, perchè il selfie di per sè, nato per immortalare da soli un momento particolare della giornata, poi è diventato l'inno alla vanità che ha portato un'intera generazione (se non un paio) ad abusare dell'eccessivo amore per faccioni sorridenti, bronci sexy e corpi scolpiti auto-immortalati allo specchio per dare sfoggio al lavoro in palestra. 

Finché, come spesso accade, la legge del mercato ha applicato la sua dura regola: l'offerta ha superato la domanda e, diciamocelo, i selfie hanno davvero stufato, lasciando intendere che chi ancora pratica questa abitudine o ha un ego smisurato o proprio non sa come occupare con contenuti più interessanti la propria bacheca di Facebbok o Instagram. Per carità, non fraintendetemi: io sono totalmente a favore del selfie simpatico, divertente, per immortalare un momento importante con persone speciali, in un luogo mozzafiato o anche a casa sul divano, ma che per favore dica qualcosa. Quello di cui sto parlando qui è il selfie fine a stesso per soddisfare un moto di protagonismo. Ed ecco che vi porpongo una bella altrenativa, per cambiare un po' la solfa.

Il selfie dinamico come lo chiamo io o, come lo ha battezzato la sua "mamma" Karenxcheng, il #donutselfie: il selfie ciambella. Esatto, una bella ciambella intorno alla testa da disegnare con lo smartphone, registrando un video che immortala anche ciò che ci circonda.

Io ho amato l'idea di includere l'ambiente intorno al soggetto (spesso insesistente in autoscatti concentrati sul primo piano) e di trasformarlo in una magia itinerante se con un minimo di pazienza si montano più video in un' unica storia. Ho fatto la mia prova, ancora c'è molto da sistemare, ma potete provare anche voi seguendo il videotutorial presente on line e divertendovi un po', portando i vostri follower o amici a scoprire non solo i tratti del vostro viso, ma anche i luoghi delle vostre vacanze, un tramonto mozzafiato, il posto di lavoro e altri dettagli ambiente che raccontano qualcosa di voi e della vostra vita, molto più di un ammiccante primo piano.  

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Io aspirante 'fashion blogger' in cerca di celebrità

Nata come passatempo per maniache del web la professione di blogger sta diventando un vero (e remunerativo) lavoro, specie nella moda

Instagram Mania

Ne sono tutti dipendenti. Instagram spopola tra VIP e persone comuni, con immagini che parlano da sole

Selfie da Oscar, il più bello di tutti i tempi

Ritwittato più di un milione di volte, ecco perchè ci è piaciuto tanto il Selfie degli Oscar

Commenti