Musica

Sanremo 2015: tutto sui 20 cantanti e cantautori

Carlo Conti ha annunciato chi ci sarà in gara, ormai dal 14 dicembre è ufficiale

«Vorrei sapere quali sono i Big in gara, i concorrenti di Sanremo 2015». Sono ore, giorni, mesi che tutti noi da Carlo Conti aspettiamo questa notizia, avere i nomi e i cognomi ufficiali dei concorrenti del Festival della canzone italiana. È diventata una piccola ossessione per noi e oggi ci sono, i nomi dei 20 Big in gara pronunciati da Carlo Conti. Eccoli, con il titolo della canzone.

Una finestra tra le stelle di Annalisa
Adesso e qui di Malika Ayane
Che giorno è di Marco Masini
Straordinario è di Chiara Galiazzo
Sogni infranti di Gianluca Grignani

Fatti avanti amore di Nek
Sola di Nina Zilli
Il mondo esplode dei Dear Jack
Un attimo importante di Alex Britti
Vita d'inferno di Biggio e Mandelli (I soliti idioti)

Oggi ti parlo così di Moreno
Il solo al mondo di Bianca Atzei
Come una favola di Raf
Voce di Lara Fabian
Io sono una finestra
(Grazia di Michele e Mauro Platinette Coruzzi)

Grande Amore di Il volo
Libera di Anna Tatangelo (Anna)
Buona fortuna amore di Nesli
Un vento senza nome di Irene Grandi
Siamo uguali di Lorenzo Fragola

A seguire le specifiche e le opinioni sui singoli artisti in gara.



Annalisa Scarrone (Annalisa)

La partecipazione di Annalisa è importante, perché in qualche modo lei è ancora nel limbo di quei nomi "da talent" che possono dare il loro contributo al panorama musicale italiano, ma per vari motivi non ha ancora sfondato. Forse pochi lo ricordano, ma è stata il personaggio rivelazione dell’edizione di “Amici” vinta poi da Virginio Simonelli nel 2011. 

Attorno a lei c’era un’aura magica. L’abbiamo iniziata ad apprezzare per la sua voce non tradizionale, elegante e per il suo personaggio dal carattere apparentemente algido, ma in grado di regalare emozioni (ma soprattutto divertimento).

La sua voce si sposa molto bene con le sonorità elettroniche, non troppo amate dal mercato italiano. In cerca di una sua identità nel panorama musicale, nel 2014 ha iniziato una collaborazione molto stretta con i Modà. L’album da lanciare sarà suonato interamente dalla band. Aspettiamoci quindi una versione di Annalisa molto romantica e con sfumature rock. 

Con "Nali", nel 2011, ha raggiunto il disco di platino con più di 80 mila copie vendute.



Chiara Galiazzo (Chiara)

Chiara Galiazzo ha lanciato da pochissimo tempo il suo ultimo album “Un giorno di sole”, non molto recepito dal pubblico e quindi non molto venduto (è stato lanciato il 7 ottobre e non è più nella classifica Fimi).

Eppure, ha per le mani un album (molto carino) e ancora tutto da scoprire.

Almeno metà dell’opera è fatta da canzoni di valore, interessanti soprattutto dal punto di vista del sound, con una cura dei testi e dell'intero progetto più personale per lei.

Chiara, vincitrice di X Factor è un personaggio musicale emergente, ma anche un personaggio interessante per i media. La sua spontaneità, il suo modo incantato di vivere la vita e la musica, riempie di entusiasmo anche chi la ascolta e chi la conosce. 

Dear Jack

I Dear Jack fanno parte di quei nomi che davamo ormai per certi da molti mesi.

Questo Sanremo, pur da emergenti, se lo meritano. È una band che ha fatto davvero i grandi numeri dopo il secondo posto di Amici nel 2014...e non solo nelle vendite dei dischi.

Arrivare a fare così tante date nei palazzetti sportivi di tutta Italia (anche in questi giorni di dicembre) con un tour dove hanno inaugurato il firma copie a fine concerto...non ci vuole un analista per capire che lavorano come big di alto livello. L’entusiasmo del pubblico dei Dear Jack è enorme e questo loro arrivo a Sanremo è una vera e propria incoronazione dopo un anno incredibile.

Aspettiamo quindi l’uscita di “Domani è un altro film - Parte Seconda” che vedrà la band ancora più unita nel progetto, meno frettoloso rispetto al (buon) primo capitolo.

Anna Tatangelo (Anna)

Anna Tatangelo è come una pennellata di colore acceso che si distingue su una tela già ricca di colori.

Anna, così dovrebbe essere chiamata in questo momento, non è una ragazza che fa delle vendite discografiche un suo punto di forza, ma le sue canzoni hanno sempre la capacità di entrare nella mente e nel cuore del pubblico.

Le sue partecipazioni a Sanremo (ormai molte, sono 7 in 13 anni) non sono mai state dimenticate, così come le canzoni presentate. Da "Doppiamente Fragili" a "Volere volare", è sempre caduta in piedi.

Viene da un’estate movimentata con il singolo “Muchacha”, brano scritto da Kekko dei Modà e che ha avuto un ottimo riscontro sul web. Anna è un personaggio che, nel bene e nel male, riesce sempre a far parlare di sè. Con o senza la sua musica.

Gianluca Grignani

Gianluca Grignani. in un Sanremo così giovane, è un artista “di una generazione fa”, nato negli Anni 90 con un esordio fuori dall'ordinario con "Destinazione Paradiso" e una storia ventennale di successi e sconfitte.

Più dei giovani ha fame di successo facendo buona musica popolare senza troppi compromessi.

Il suo ultimo album "A volte esagero", lanciato nella prima parte del 2014 e che non ha avuto buone vendite, ha avuto invece un’ottima ricezione delle radio con il singolo “Non voglio essere un fenomeno”. Il suo è un disco dove ha speso moltissime risorse economiche (e questo si sente molto nella qualità del prodotto dal punto di vista musicale) ma anche risorse umane e personali.

Pensiamo possa tornare con una riedizione. Provate ad ascoltare questo suo ultimo lavoro. Gianluca Grignani è tornato a scrivere in un modo intimo e personale come non succedeva da tempo. Ed è un ottimo performer dallo spirito sinceramente rock.

Nek

Nek è uno degli artisti italiano che ha segnato un’intera generazione.

Anima rock con un approccio popolare e una marea di hit a suo carico, ha avuto modo di far vivere la sua musica anche fuori dai confini italiani. Non ha avuto un percorso in ascesa in questi ultimi anni, ma ha dalla sua una forza e un’identità inconfondibile e tantissimi fan che non l’hanno abbandonato.

Siamo certi che nessuno si sarà dimenticato da lui e lo ritroverà più in forma che mai, più sex symbol che mai, esattamente come lo abbiamo visto di recente in occasione dei Music Summer Festival. Ci aspettiamo un ritorno in grande stile.

Questa è la sua terza partecipazione al Festival.

Grazia di Michele e Mauro Coruzzi sono una vera sorpresa per noi. Sembra un deja vù a qualche edizione di Amici fa, dove la professoressa e l’opinionista condividevano lo stesso bancone.

Anche se questo non sembrerebbe sulla carta l'inizio di un progetto discografico, è notizia dello scorso aprile l'incontro di Mauro "Platinette" Coruzzi con la Di Michele per registrare un duetto assieme per il nuovo album dell'insegnante di canto del talent.

Esiste un video su Youtube che vi mostriamo, dove Mauro canta in duetto "virtuale" con Grazia, un suo brano di repertorio, "Io e mio padre". Così ci facciamo un'idea di quello che sarà. 

I Soliti Idioti

I Soliti Idioti sono un fenomeno comico, svanito quasi nel nulla molto prima di quanto ci si potesse aspettare.

Questa presenza a Sanremo di Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio è inattesa e sorpendente, anche se il duo è da molto tempo che fa musica nei locali unendo comicità e canzoni.

La passione per la musica, per Mandelli soprattutto, è dominante rispetto a quella di attore comico.

Sono diventati noti per la loro capacità di far discutere con la loro comicità sopra le righe. Non passeranno inosservati.

Moreno

Moreno è un fenomeno esploso ad "Amici", il quale ha trovato di fronte una strada impervia dopo i numeri da capogiro del suo album d’esordio "Stecca".

Aveva ottenuto grandi risultati e non li ha confermati con il suo secondo disco “Incredibile” uscito in contemporanea con la partecipazione del rapper come direttore artistico nel serale di “Amici”.

Parliamo di un crollo da un doppio disco di platino a un oro in soli due anni.

Non sappiamo quanto abbia influito la televisione, ma quell'episodio non l'ha certamente aiutato.

Non era abbastanza pronto per reggere un ruolo del genere e questo ha influito sull’immagine dell'artista, specie in una scena come quella rap dove il successo è una colpa e farsi influenzare troppo dal pop è un crimine. Riuscirà a risollevarsi?

Nel suo ultimo album, la sua svolta più matura e consapevole, non si sposava bene con il pubblico giovane che lo ha seguito al suo esordio. Speriamo ci sia un passo indietro per ritrovare i ragazzi (e i bambini) che hanno dato vita e respiro al fenomeno discografico.

Marco Masini

Marco Masini è da molto tempo che non appare sulla scena con un prodotto di rilievo discografico.

Il suo ultimo lavoro è del 2011, "Niente di importante", pubblicato da indipendente.

Ce lo ricordiamo negli ultimi anni per il suo essere stato un po’ un reietto, un escluso perenne dalla scena musicale italiana.

Lui fa parte di quei personaggi che hanno segnato la storia della musica in modo indelebile e con un grado di penetrazione nel pubblico fortissimo, molto popolare, molto vicino a varie generazioni.

Ci aspettiamo un ritorno con una canzone struggente e esplosiva che possa far rivivere la sua energia e la forza comunicativa delle sue parole. In quel senso, successo o no, non c’è n’è per nessuno. È un vero campione.

Lara Fabian

Lara Fabian è la Voce, con tutte le maiuscole del caso. Conosciuta più in Francia che in Italia, ha dalla sua la spettacolarità di una voce importantissima, di enorme impatto, come piace al pubblico italiano.

La sua “Adagio” è diventata un classico amato dagli italiani che apprezzano le voci virtuose.

Se provate a farvi un giro su Youtube, se la conoscete poco, scoprirete il suo mondo musicale fatto di liricità, energia, grande amore per la musica. Un personaggio imperdibile.

Il suo debutto è all'Eurovision Song Contest, ha partecipato a Sanremo nel 2007 al fianco di Gigi D'Alessio non come concorrente ma come ospite dell'artista.


Bianca Atzei

Bianca Atzei è ormai da moltissimo tempo (dal 2012) una delle scommesse più grandi della Ultrasuoni, che molto ha puntato su di lei con singoli, collaborazioni, passaggi radiofonici, aperture di concerti, duetti.

È una ragazza di una bellezza incredibile e con una voce corposa e graffiata.

Dopo questo Sanremo, sarà l’occasione definitiva per capire cosa può dare alla musica. Impareremo a conoscerla meglio, al di là del “sentito dire”. Da quel momento, saremo in grado di giudicarla in maniera più chiara e consapevole.

Ci convincerà del suo talento?

Il Volo

Il Volo è un fenomeno che parte timido dall’Italia (Ti lascio una canzone, il talent di Raiuno), diventa fortissimo all’estero (soprattutto in centro/sud america) e torna in Italia per farsi conoscere meglio dal nostro pubblico. 

Non sono dei cantanti pop puri, ma dei giovani tenori che ormai non sono più dei timidi ragazzi di talento, ma delle vere e proprie star con un bagaglio di live e esperienze internazionali invidiabile.

Riusciranno a fare breccia nel mercato italiano?

Irene Grandi

Irene Grandi stavamo iniziando a darla per dispersa e la cosa aveva creato in noi enorme dispiacere.

Anche perché lei è sempre stata una cantante dalla carriera trasparente, sincera, con canzoni dal sound rock irresistibile.

Ha cantato grandi canzoni (impresse nella nostra memoria) e non ha mai avuto paura di stare fuori dal binario dove stanno tutti gli altri. Reduce da anni tuffata nel mondo del jazz (con Stefano Bollani), torna al popolare e il pubblico italiano non può che aspettarla a braccia aperte. 

Ci aspettiamo un grande ritorno.

Nesli

Nesli è un artista con una capacità di scrittura rara da trovare in Italia.

Il suo modo di evocare le emozioni è esattamente al centro di quello che ha un rapper e quello che ha un cantautore.

Il suo linguaggio semplice, il suo canto quasi parlato, tutto fa di Nesli un nome che si inserisce tra quelli che ce la devono ancora fare, perché ha già fatto breccia nel pubblico con una potenza di fuoco che se non sapete di cosa sto parlando, vale la pena rimediare.

Tiziano Ferro ha inserito una sua canzone, "La fine", in un suo album in una versione cover.

Lorenzo Fragola

Lorenzo Fragola è un po’ come Chiara Galiazzo nel 2013. Spuntato a X Factor, riapparso a Sanremo.

A Chiara quell’apparizione così rapida non portò molta fortuna nelle vendite (nonostante le grandi firme delle canzoni e un album ben strutturato). Fragola ha dalla sua l’essere diventato in pochissimo tempo un teen-idol da disco d’oro in una settimana con il singolo d'esordio "The Reason Why".

È bravo, è capace, trasmette emozioni sincere con la sua voce in italiano e in inglese.

Arriverà a un pubblico enorme rispetto a quello di un milione e mezzo di utenti che guardano X Factor. 

Sarà un bel trampolino se riuscirà a tenere il palco con la giusta dose di maturità.

Raf

Raf è una persona che fa musica nel senso più vero del termine.

È una persona timida che non ama troppo le luci dei riflettori e Sanremo forse lo vivrà con maggiore timore rispetto agli altri.

Ha un grande cuore e una capacità di scrivere e musicare le sue canzoni unico, da vero artista completo, che non ha bisogno di dipendere da nessuno.

È la grande occasione per lui di far riaccendere la scintilla e nella passione per la sua musica nel pubblico italiano. È la sua quarta partecipazione al Festival. L'ultima fu nel 1991.

Malika Ayane

Malika Ayane ha partecipato al Sanremo di Fabio Fazio nel 2013.

Questa sarà la sua quarta partecipazione al Festival.

Il suo ultimo album del 2012 ha avuto meno successo dei precedenti ma Malika ama prendere i suoi rischi.

È un’artista con una voce che ci ha lasciati più volte senza fiato, ha una determinazione e una personalità uniche.

Delicata e eterea, oggi deve trovare la sua nuova hit e nuovo pubblico che possa alimentare la sua arte.

Ci aspettiamo un progetto più pop, con grandi canzoni nate per rimanere nel cuore del pubblico.

Alex Britti

Alex Britti, artista e musicista sincero di 46 anni.

I suoi testi raccontano un mondo musicale solare, semplice ma non per questo non di spessore. Il suo progetto musicale è da molti anni di enorme valore.

Il suo ultimo album è del 2013, "Bene così" dal quale è stato estratto il brano di buon successo "Baciami (e portami a ballare)".


Nina Zilli

Nina Zilli, nuova giudice di "Italia's Got Talent" avrà il suo bel da fare nel 2015.

È alla sua terza partecipazione a Sanremo, l'ultima è nel 2012 con il brano "Per sempre".

Ha partecipato come autrice lo scorso anno per Giuliano Palma, solista senza i Bluebeaters. 

Ha pubblicato dall'esordio discografico del 2010, due album. 

Ha una personalità forte, una bella identità personale e artistica. È in grado di rapportarsi personalmente e artisticamente con il mercato internazionale, è un'artista forte e indipendente che vende più di quanto si creda. 


Ti potrebbe piacere anche

I più letti