La cinquina finalista del Premio Strega 2016
©Musacchio & Ianniello
La cinquina finalista del Premio Strega 2016
Lifestyle

Premio Strega 2016, i favoriti per la vittoria

Albinati resta in pole position con "La scuola cattolica". Salgono le quotazionid di Elena Stancanelli. Venerdì 8 luglio la proclamazione

Premio Strega, settantesima edizione, quasi ci siamo. Il vincitore si saprà venerdì 8 luglio.

La proclamazione - all'Auditorium Parco della Musica di Roma - sarà in uno show condotto da Loredana Lipperini e Pino Strabioli.

- Il superfavorito resta Edoardo Albinati con il suo romanzo fiume La scuola cattolica (Rizzoli). che ha conquistato il primo posto nella cinquina.

- Salgono le quotazioni di Elena Stancanelli con La femmina nuda (La nave di Teseo) accompagnata, a due giorni dalla serata finale, dalla notizia che il suo romanzo diventerà un film di cui ha acquisito i diritti cinematografici Pietro Valsecchi per la Taodue.

- Poi L'uomo del futuro (Mondadori) in cui Eraldo Affinati, a quasi 50 anni dalla morte di Don Lorenzo Milani, ha raccolto la sfida esistenziale del prete degli ultimi.

In corsa anche

- Vittorio Sermonti con Se avessero (Garzanti) e

- Giordano Meacci con Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax).

Dalle 20.30 alle 22.00 di venerdì si svolgeranno le operazioni di voto.

Alle 22.30 comincerà lo spoglio in Sala Sinopoli e dalle 23.00 prenderà il via la diretta televisiva su Rai3.

Filmati d'epoca, amarcord di volti, storie e materiali della Cineteca Rai, accompagnati dalle musiche del maestro Remo Anzovino, con l'esibizione della cantautrice Chiara Civello, saranno in scena nella serata all'Auditorium che si allarga cosi' anche alla platea televisiva.

Un nuovo inizio - preceduto dall'assegnazione del Premio Strega Europeo alla grande scrittrice francese Annie Arnaux per Gli anni (L'Orma) e del Premio Strega Giovani a Rossana Campo per Dove troverete un altro padre come il mio (Ponte alle Grazie) - che i padroni di casa si augurano possa continuare.

Ad accompagnare la 70/ma edizione - nell'anno che ha visto anche il debutto, lo scorso marzo, del 'Premio Strega Ragazze e Ragazzi' vinto da Susanna Tamaro con Salta, Bart! (Giunti) per la fascia di lettori fra i 6 e i 10 anni e da Chiara Carminati con 'Fuori fuoco' (Bompiani) per la fascia dagli 11 ai 15 anni - le due streghe disegnate da Manuele Fior che su invito della Fondazione Bellonci ha reinterpretato l'illustrazione fatta da Mino Maccari sulla prima scatola di cartone usata come urna dello Strega.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti