Pomeriggio di fuoco al parlamento canadese
MICHEL COMTE/AFP/Getty Images
Pomeriggio di fuoco al parlamento canadese
News

Pomeriggio di fuoco al parlamento canadese

Un gruppo di uomini armati ha ucciso un soldato davanti al parlamento di Ottawa durante tre azioni distinte. Il video della sparatoria

È stato un pomeriggio di fuoco quello che ha interessanto gli interni del Parlamento canadese. Sono tre le sparatorie avvenute ad Ottawa, in Canada nel corso delle quali un militare ha perso la vita. La prima davanti al National War Memorial, la seconda al Rideau Centre e la terza al Parlamento. Tutti gli edifici fanno parte del complesso governativo noto come Parliament Hill. S'indaga al momento sull'ipotesi che possa trattarsi dell'azione d'un commando dove un gruppo di uomini armati di fucili hanno ferito un soldato fuori dall'edificio. Uno degli attentatori è stato ucciso mentre altri tre sono fuggiti sul tetto del Parlamento.


Testimoni che si trovavano nel Parlamento canadese hanno riferito di aver udito almeno una trentina di colpi d'arma da fuoco. 

Alcuni testimoni hanno descritto chi ha sparato, sembra con un fucile da caccia, come un uomo dai capelli scuri e vestito in abiti civili. Sarebbe arrivato nei pressi del Parlamento a bordo di un'automobile nera. La polizia ha anche ritrovato un iPhone davanti al War memorial dove un soldato di guardia è stato colpito a morte.

La sparatoria al Parlamento di Ottawa arriva il giorno dopo in cui in Canada è stato proclamato l'allerta antiterrorismo. Ieri era morto uno dei due soldati investiti lunedì da un giovane convertito all'Islam a Saint-Jean-sur Richelieu, vicino a Montreal. Quello dell'incidente automobilistico è uno scenario di quelli previsti dall'Isis nei suoi messaggi ai musulmani. Nell'elevare il livello di allarme le autorità avevano però precisato di non essere in presenza di una minaccia specifica ma che, comunque, "individui o gruppi dentro il Canada hanno l'intenzione e le capacità di commettere atti di terrorismo".

Il sospetto jihadista era il 25enne Martin Couture-Rouleau, fermato per breve tempo a luglio scorso in un aeroporto del paese nordamericano mentre cercava di imbarcarsi su un volo diretto in Turchia. L'uomo, al quale era stato a suo tempo ritirato il passaporto, è stato ucciso dalla polizia nel corso di un'operazione seguita all'attentato.

Polizia nei pressi del Parlamento canadese ad Ottawa, 22 ottobre 2014. ANSA/SKYTG24
Ti potrebbe piacere anche

I più letti