Politica

Caso Diciotti. Il Tribunale dei Ministri: "Salvini a processo"

Sequestro di persona aggravato è l'accusa del Tribunale di Catania verso il Ministro dell'Interno che risponde: "Non mollo"

Matteo Salvini

Il Tribunale dei Ministri ha chiesto il processo per Matteo Salvini con l'accusa di "sequestro di persona aggravato e per aver abusato dei propri poteri" per il famoso caso della nave Diciotti, e dei 177 migranti che si trovavano a bordo ed il cui sbarco è stato per giorni bloccato dal Ministro dell'Interno.

Il documento è arrivato stamane sulla scrivania del titolare del Viminale che ha subito risposto: "Non mollo".

Ora la richiesta del Tribunale dei Ministri di Catania passa al Senato che dovrà decidere se Salvini debba essere processato o meno. I capi di imputazione prevedono una pena dai 3 ai 15 anni di carcere.

"Ho solo applicato l'articolo 52 della Costituzione - ha detto poco fa con una diretta su facebook lo stesso Salvini - che prevede l'obbligo della difesa dei confini del proprio paese".


© Riproduzione Riservata

Commenti