italia sei nazioni 2022 calendario dove vederla sky sport lamaro
DANXZEN (per concessione Sky Sport)
italia sei nazioni 2022 calendario dove vederla sky sport lamaro
News

Via al Sei Nazioni. Obiettivo Italia: non perdere sempre

La nostra nazionale di rugby prova a avviare un nuovo ciclo dopo i disastri degli ultimi anni. Squadra giovane, si punta al Mondiale del 2023 e ad evitare il cucchiaio di legno (ma sarà difficile)

Nemmeno il 2021 da sogno dello sport italiano è servito a invertire la tendenza. La speranza è che il 2022 porti notizie migliori per il rugby azzurro che si affaccia sul Sei Nazioni con l'ambizione di portare a casa almeno una vittoria, impresa che non riesce dall'ormai lontanissimo 28 febbraio 2015, blitz a Murrayfield contro la Scozia. Segnarsi la data sul calendario: 12 marzo ore 15,15, stadio Olimpico di Roma sempre contro gli scozzesi. E' il giorno e l'ora in cui la giovane Italia del ct Crowley può cercare di cancellare la striscia di 32 k.o. consecutivi a aprire una nuova era. Prima e dopo l'impresa sembra ardua in questa stagione in cui il miglior rugby si gioca nell'emisfero settentrionale con Inghilterra, Francia e Irlanda nel ruolo di favorite.

In assenza di altro, meglio il sano realismo. La nazionale è piena di ragazzi che stanno facendo i primi passi nel rugby che conta e lo scotto è stato pagato l'anno scorso con un'edizione da record, al contrario, che ha portato l'Italia a incassare una media di 48 punti perdendo sempre (scarto 37) e dimenticandosi spesso di difendere. "Serve ordine" è il mantra del tecnico che deve cercare di migliorare statistiche da brivido: 7 mete concesse a match oltre a una marea di calci piazzati che hanno sotterrato ogni speranza.

La testa di tutti è al Mondiale del 2013. Le indicazioni dell'autunno sono state contrastanti; qualche segnale positivo contro i fortissimi All Blacks ma anche passaggi a vuoto che hanno riproposto antichi errori. Il calendario è durissimo perché, nell'alternanza tradizionale del Sei Nazioni, propone agli azzurri solo due gare casalinghe in un Olimpico che almeno all'inizio torna a una capienza del 50% sperando di portarsi oltre a marzo nella già citata sfida contro la Scozia. Il debutto a Parigi contro la fortissima Francia di Galthié (6 febbraio) seguito poi da Italia-Inghilterra la settimana successiva è da brividi.

Nonostante la lontananza da un livello di competitività accettabile, però, il Sei Nazioni continua ad essere un grande spettacolo. Il Covid ha cancellato tanti riti di popolo che hanno contribuito a far crescere il fascino del torneo che resta, però, uno dei più importanti e seguiti eventi sportivi dell'anno. Anche a livello televisivo il Sei Nazioni rimane una garanzia.

Quello 2022 sarà targato Sky Sport con copertura di tutte le gare in diretta e diffuse non solo via satellite ma anche con lo streaming di NOW. Le partite dell'Italia saranno visibili in chiaro su Tv8. Previsto largo uso di tecnologia per valorizzare gli aspetti tecnici e tattici del gioco. Sky Sport trasmetterà anche le sfide dei tornei Under 20 e femminile. La scommessa è che una nazionale fresca e più vincente del passato possa essere anche un volano per grandi ascolti.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti