ciclismo
(Ansa)
News

Infront e Federazione Ciclistica Italiana insieme per i prossimi 6 anni

L’accordo vedrà Infront a fianco della Federazione con il ruolo di Advisor commerciale e marketing per la crescita e diffusione della FCI a livello nazionale e internazionale

Infront e la Federazione Ciclistica Italiana hanno concluso un accordo per la crescita e diffusione della Federazione a livello nazionale e internazionale, l’allargamento della base dei fan e un sempre maggior appeal per la business community.

In dettaglio, Infront si occuperà all’interno di questa partnership, di una molteplicità di progetti chiave del suo core-business: dalla gestione dei diritti di marketing e sponsorship, allo sviluppo di contenuti per le piattaforme digitali, all'organizzazione di eventi di relazione e networking per la business community, gli stakeholder e i potenziali partner.

La partnership prenderà ufficialmente il via il 1° gennaio 2025, sebbene Federazione e Infront siano già al lavoro per offrire al mercato nuovi format di partnership, che tengano conto delle esigenze di comunicazione delle aziende tradizionalmente vicine al ciclismo, ma anche di quelle che hanno la potenzialità per investire in questo settore.

Nei nuovi format di sponsorizzazione sono infatti incluse attività non solo di brand awareness, ma anche esperienziali abbinate ai grandi eventi cui la nazionale partecipa, attivazioni dedicate ai singoli partner e lo sfruttamento dell’ecosistema digitale della Federazione per incontrare un pubblico più trasversale e offrire nuove leve di monetizzazione alla Federazione.

Cordiano Dagnoni, Presidente FCI, ha dichiarato: “All’inizio del mio mandato, tra gli obiettivi che mi sono prefissato, c’era anche quello di rilanciare l’immagine della Federazione e attrarre nuove realtà imprenditoriali. L’accordo con un advisor strategico come Infront è un passo fondamentale che apre nuovi orizzonti per la Federazione e il ciclismo italiano. Questa partnership ci permetterà di valorizzare ogni aspetto del nostro sport, facilitando i rapporti con le aziende e nel contempo creare importanti sinergie”.


da sx: Cordiano Dagnoni, Presidente FCI e Alessandro Giacomini, Managing Director Infront Italy

Alessandro Giacomini, Managing Director Infront Italy, ha commentato: “Siamo davvero soddisfatti di poter annunciare oggi questa partnership, dopo un lungo corteggiamento che ci ha portato a individuare i terreni comuni su cui lavorare a vantaggio del ciclismo italiano. Come gruppo internazionale, Infront ha messo al centro della sua strategia di sviluppo e diversificazione il ciclismo, potendo contare su accordi di lungo respiro, come il Tour of The Alps, l’importante rapporto stabilito con il Giro delle Fiandre, il Tour de Suisse, il Giro della Polonia e molte altre gare iconiche nel panorama ciclistico internazionale. Grazie a questo, Infront Italy può contare su best practices internazionali e costruire un progetto importante che, partendo dalla business intelligence e dallo studio del mercato di riferimento arriva a definire un piano marketing che possa rispondere alle esigenze di comunicazione delle aziende in target. Siamo convinti che faremo molto bene e che il ciclismo potrà trarre importanti benefici da questo matrimonio”.

I più letti

avatar-icon

Redazione