Doc-Nelle tue mani 2: le anticipazioni della quarta puntata
Ufficio Stampa LuxVide
Televisione

Doc-Nelle tue mani 2: le anticipazioni della quarta puntata

Dopo la pausa sanremese, giovedì 10 febbraio torna la serie di Rai1 con Luca Argentero e Matilde Gioli. E finalmente si capirà cos'è successo in ospedale durante i mesi della prima ondata della pandemia e qual è il segreto che Doc e i suoi nascondono

Cosa c'è dietro il tormentone "cane blu" che i protagonisti di Doc-Nelle tue mani 2 ripetono come un mantra quando si trovano davanti ad una difficoltà da superare? La verità viene finalmente a galla nella quarta puntata della serie di Rai1 con Luca Argentero, Matilde Gioli e Pierpaolo Spollon, che torna dopo la pausa sanremese. E si annunciano due episodi dirimenti per il seguito della fiction diretta da Beniamino Catena e Giacomo Martelli e ispirata alla vera storia di Pierdante Piccioni: finalmente si capirà cos'è successo in ospedale durante i mesi della prima ondata della pandemia e qual è il segreto che Doc e i suoi nascondono. Ecco cos'accadrà nella puntata in onda giovedì 10 febbraio.

Doc-Nelle tue mani 2, le anticipazioni della quarta puntata

Il caso di Silvia, ex specializzanda di Andrea Fanti (Luca Argentero), riguarda da vicino anche Enrico Sandri (Giovanni Scifoni) sul quale per la prima volta emerge qualche nuvola dal passato. Mentre i test del direttore amministrativo del Policlinico, Umberto Caruso (Massimo Rigo), hanno l’intento sempre più chiaro di mettere in difficoltà Doc, anche l'infettivologa Cecilia Tedeschi (Alice Arcuri) inizia a scoprire il segreto della squadra. Intanto Giulia Giordano (Matilde Gioli) entra sempre più in confidenza con Damiano Cesconi (Marco Rossetti), aprendo finalmente con lui una finestra sul passato.

La verità sul segreto di Doc e su "cane blu"

Nel secondo episodio, intitolato Cane blu, si torna ai mesi della prima ondata della pandemia per scoprire finalmente il segreto che Doc e i suoi nascondono su ciò che è successo nei mesi dell’emergenza e che sembra aver incrinato per sempre il rapporto tra Carolina Fanti (Beatrice Grannò) e suo padre. Si ripercorre anche l’inizio della relazione tra Elisa Russo (Simona Tabasco) e Massimo (Lorenzo Frediani), si va all’origine delle crisi di Gabriel Kidane (Alberto Malanchino) e si scopre finalmente, insieme a Riccardo Bonvegna (Pierpaolo Spollon), cosa significa “cane blu”, la formula che i protagonisti ripetono ogni volta che devono affrontare un ostacolo o una difficoltà.

I più letti