Ufficio Stampa Fascino
Televisione

Temptation Island 2020: le pagelle della terza puntata

Ciavy e Valeria si lasciano dopo un falò tesissimo in cui volavo parole grosse e insulti, che costringono Filippo Bisciglia a intervenire. Scontro a distanza tra Antonella Elia e il fidanzato Pietro Delle Piane. Il meglio e il peggio della serata

Il finale pareva già scritto ancora prima di cominciare: Ciavy, subito ribattezzato «er ciavatta», e Valeria si sono mollati. Ci sono tanti modi per lasciarsi, persino dentro un reality si più scegliere il buon gusto, loro invece hanno optato per quello più rumoroso e fastidioso, tra insulti e parole al vetriolo. Tanto che persino il neutrale Filippo Bisciglia è dovuto intervenire per placare gli animi durante un falò francamente dimenticabile. Ecco il meglio e il peggio della terza puntata di Temptation Island 2020, lo show estivo di Canale 5 che si conferma una granitica certezza della tv estiva superando il 22% di share.

Temptation Island 2020, la rottura show tra Ciavy e Valeria

Non poteva finire peggio la storia tra Ciavy e Valeria. Il pr «furbetto del falò« si accomoda al Pinnetu e sembra gongolare nel guardare i video il cui la fidanzata flirta pericolosamente con il single Alessandro (a quest'ultimo fate sapere che CentoVetrine ha chiuso da un pezzo e che urge rinnovare il lessico della seduzione): l'attrazione tra i due è evidente, l'intimità è palese ma ovviamente è un presunto bacio la «pistola fumante» che Ciavy aspettava, più compiaciuto che disturbato dalle immagini, come se Valeria gli avesse servito su un piatto d'argento la scusa per lasciarla.

Così la convoca d'urgenza al falò e lì scatta un confronto a tratti imbarazzante, tra un «fai schifo» e un «hai perso la tua dignità di donna», tanto che Bisciglia è costretto ad entrare a gamba tesa tra i due (ex) fidanzati per chiedere un confronto civile. I toni restano alti, per far parlare Valeria occorrerebbe tappare la bocca con del silicone sigillante a Ciavy, che invece va dritto come un treno e parla senza sosta. Il risultato? Lei che traccia il bilancio di un amore non solo consumato dai tradimenti e inaridito (lui già aveva ammesso di non essere più innamorato da tempo) ma persino «malato». Un'ammissione amara ma che la fa uscire a testa alta dal reality: «Io qui mi sono liberata, sono felice», confessa. E se sia vero o verosimile, poco importa. Voto: 4




I lanci standard di Filippo Bisciglia

Filippo Bisciglia, che ormai parla impostato come un agente immobiliare che cerca di rifilarti a tutti i costi un appartamento in affitto, c'ha preso gusto con i lanci impostati e "liturgici". Appena può piazza lì un «vi anticipo un filmato che cambierà le cose» che oggettivamente sembra un parente stretto del «vi diremo tutto ma proprio tutto, dopo la pubblicità», frase iconica di Monica Setta ai tempi de Il fatto del giorno. Puntualmente poi non accade un bel nulla di rilevante. Voto: 7

Perché la Elia sta "sbancando" Temptation

Insulta i fidanzati altrui («è un cretino», «quello è un deficiente, mollalo»), sbaglia a chiamare il compagno (citando il nome del suo ex), si infiamma per un niente («ha detto che sono arida», frigna come se fosse stata pesantemente insultata). Come consigliera sentimentale è un disastro, ma per il resto Antonella Elia sta "giocando" molto bene la sua partita a Temptation Island, provocando continuamente Pietro Delle Piane, il quale a sua volta si presenta a cena con una tentatrice vestito come Kabir Vedi sul set di Sandokan (ma senza elefante). La Elia è una vecchia volpe della tv, conosce bene i meccanismi dei reality ma non si risparmia, mischia ironia e sofferenze, come quando racconta il dramma della scomparsa della mamma e dei nonni. Voto: 8




Annamaria e Antonio, tira e molla a distanza

Mentre Annamaria sfoggia al falò un look da Real Housewives di Napoli, il compagno Antonio si sollazza in piscina con la single Ilaria, tra sfondoni grammaticali e doppi sensi al limite del trash. «Mettiti il pantalone senza mutande», azzarda a un certo punto, poi però pare intuire di essersi spinto oltre e frigna parole d'amore dedicate alla fidanzata. La quale a sua volta è eternamente in bilico tra il mandarlo a quel paese e aspettare un gesto d'amore. Gli eterni indecisi. Quanta prevedibilità. Voto: 3


Ti potrebbe piacere anche

I più letti