Sanremo 2021: Amadeus schiera Ibrahimovic, Elodie e Achille Lauro
Ufficio Stampa Rai
Sanremo 2021: Amadeus schiera Ibrahimovic, Elodie e Achille Lauro
Televisione

Sanremo 2021: Amadeus schiera Ibrahimovic, Elodie e Achille Lauro

Prime conferme sul cast del Festival, in onda dal 2 al 6 marzo. «Al Milan ho promesso che Zlatan non salterà nessuna partita», anticipa il conduttore e direttore artistico. Allo studio l'ipotesi di utilizzare una nave per "blindare" il pubblico che sarà all'Ariston

Amadeus ha già calato il suo primo asso per Sanremo 2021: nel cast fisso ci sarà anche Zlatan Ibrahimovic. A sorpresa, il conduttore e direttore artistico del Festival, che andrà in onda dal 2 al 6 marzo prossimo, ha infatti annunciato tre personaggi che lo affiancheranno nel suo bis all'Ariston. Oltre al ritorno dell'immancabile sodale Fiorello, sul palco ci sarà anche il campione del Milan che, assicura Amadeus, non perderà nemmeno una partita del Milano. Intanto tiene banco l'ipotesi di utilizzare una nave da crociera per ospitare i 500 spettatori che siederanno all'Ariston e che dovranno essere "isolati" e controllati con continui tamponi anti Covid.

Sanremo 2021, Amadeus schiera Ibrahimovic

Mancano ancora tre mesi alla messa in onda di Sanremo 2021 e già Amadeus ha messo a segno il primo colpaccio mediatico: Zlatan Ibrahimovic sarà ospite fisso del Festival. In che veste e in quali modalità, sono tutte da annunciare: le trattative comunque sono andate in porto e l'annuncio ha già portato i suoi primi effetti, visto che nelle ultime ore sui social, in particolare su Twitter, non si parla d'altro. «Ci sarà tutte e cinque le sere ma al Milan ho promesso che Zlatan non salterà nessuna partita», dice tranquillizzando tutti - tifosi in primis - il conduttore e direttore artistico del Festival.

Il ritorno di Achille Lauro e di Elodie

Alla vigilia de L'anno che verrà, lo show di Capodanno che condurrà il 31 dicembre su Rai1 dopo il discorso a reti unificate di Sergio Mattarella, Amadeus svela a sorpresa altri due protagonisti del Festival. A cominciare da Elodie, cantante amatissima dal pubblico giovane e regina di streaming su Spotify (e non solo). L'anno scorso era in gara e ha sfiorato il podio, quest'anno affiancherà il conduttore in una delle serate. «sarà con me, sarà una delle donne del festival. Stavolta sarà co-conduttrice per una sera. Ha un pubblico fortissimo, è bella, spiritosa, divertente, ironica», dice Amadeus, che pochi giorni fa ha ufficializzato il cast monstre dei 26 Big in gara. Altra edizione altro ritorno anche per Achille Lauro, che dopo le performance dello scorso anno fa l'upgrade e diventa ospite fisso: «Achille ci regalerà cinque quadri, che sta già preparando». Lo show nello show è garantito.

Una nave da crociera per "proteggere" il pubblico

Mentre il cast prende forma un tassello alla volta, la macchina organizzativa è già partita e deve necessariamente fare i conti con la seconda ondata di Covid. Sarà un Festival indimenticabile ma «sarà il festival della normalità e non della pandemia», spiegano a chiare lettere dalla Rai. Stefano Coletta, direttore di Rai 1, spiega però che tutte le ipotesi sono al vaglio: «In qualunque situazione arriveremo, comunque, dovranno essere seguiti i protocolli sanitari, perché la salute è al primo posto», precisa. Per questo subito dopo le feste natalizie la Rai comincerà a formalizzare le prime decisioni, anche a proposito degli spazi per la stampa e quelli esterni, come ad esempio il palco in piazza Colombo sul quale sono previste esibizioni live.

Ma a tenere banco è l'ipotesi della nave da crociera che sulla quale "isolare" il pubblico di 500 persone che assisterà alle cinque serate dall'Ariston. Scartata tassativamente l'idea di far esibire i cantanti in un teatro vuoto - Amadeus da sempre si era detto contrario a questa eventualità - , Rai Pubblicità (leggi Antonio Marano, gran visir degli spot e della pubblicità, che il 31 dicembre lascerà lato di Stato per andare a guidare la fondazione Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026) ha sondato Costa Crociere per utilizzare una delle loro navi, così da creare una sorta di bolla dove alloggiare i cinquecento fortunati che verranno poi regolarmente sottoposti a tampone e poi portati in teatro per la diretta tv. Il sindaco di Sanremo storce il naso, gli albergatori pure, ma la Rai tira dritto. «È un'ipotesi bellissima, per creare una bolla e mettere in sicurezza 500 persone che potranno essere il pubblico dell'Ariston. Tutti dovranno essere controllati, nel massimo della sicurezza. E anche gli sponsor si sono detti favorevoli», spiegano. Ne vedremo dello belle.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti