Giorgio Codazzo/Ufficio Stampa SkyAnsa
Televisione

Palinsesti Sky 2020/2021: Muccino, Pekin Express, la serie su Totti, tutte le novità

Annunciate A casa tutti bene, la prima serie firmata da Gabriele Muccino, e Speravo de morì prima sulla vita di Totti. Pekin Express sbarca su Sky Uno, Enrico Papi raddoppia su Tv8. Infornata di nuovi titoli su Sky Cinema - da Favolacce ad Hammamet - mentre su Sky Sport le finali di Europa League e Champions League

L'arrivo di Gabriele Muccino con il suo primo progetto per la tv, la serie su Francesco Totti e la sorpresa Pekin Express. Sono questi alcuni dei titoli dei Palinsesti Sky 2020/2021, rivelati in streaming durante gli Upfront di martedì 21 luglio: tra grandi riconferme e gustose novità, tra intrattenimento, serie che si annunciano come dei piccoli grandi eventi e l'immancabile dose di informazione, sport e grande cinema, ce n'è davvero per tutti i gusti. Ecco le novità, canale per canale.

Palinsesti Sky 2020/2021, la prima serie firmata da Muccino

Le serie tv e le produzioni originali di Sky Studios sono uno degli asset portanti dei Palinsesti Sky 2020/2021. Con due chicche che si annunciano molto interessanti, a cominciare dall'ingresso di Gabriele MuccinoGabriele Muccino nella squadra di Sky: il regista firmerà infatti la sua prima serie tv, A casa tutti bene, reboot del suo film campione d'incassi che diventa un progetto in otto episodi la cui sceneggiatura è in fase di scrittura. Le riprese inizieranno nella primavera del 2021 a Roma. «È sempre emozionante riprendere per mano personaggi che pensavi avresti lasciato andare. Non mi ero mai cimentato in un progetto seriale, e sono felice che questa mia prima volta così importante e significativa avvenga a fianco di Sky», commenta il regista, che dirigerà i primi due episodi e sarà supervisore artistico del progetto.




Speravo de morì prima, la serie su Francesco Totti

Sono invece già cominciate le riprese di Speravo de morì prima, la serie su Francesco Totti tratta dal libro di Paolo Condò, Un capitano, in onda nella 2021. Si tratta di un racconto in sei episodi sugli ultimi due anni di carriera del leggendario numero 10 della Roma, interpretato da Pietro Castellitto, e la fine del suo lungo percorso con la maglia giallorossa: nel cast ci sono anche Greta Scarano nei panni di Ilary Blasi, Monica Guerritore (che incarna la madre del calciatore), Gianmarco Tognazzi (nei panni di Luciano Spalletti) e ancora Primo Reggiani e Giorgio Colangeli. La regia è di Luca Ribuoli.

Pekin Express sbarca su Sky Uno

Uno dei colpacci messi a segno da Sky per la prossima stagione, sul fronte intrattenimento, è l'arrivo di Pekin Express. Cambia il titolo (per problemi di diritti), probabilmente anche il conduttore (anche se Costantino della Gherardesca è molto stimato dalle parti di Santa Giulia) ma la sostanza no: un gruppo di coppie formate da personaggi noti viaggia affrontando sfide e adattandosi alle abitudini dei luoghi e dei paesi che esplorano tappa dopo tappa. Dopo otto edizioni, dunque Pechino Express lascia la tv di Stato (che in questo momento ha rapporti tesi con Banijay) ed è un peccato per Rai2 che perde uno dei programmi che più hanno plasmato l'identità della rete nelle ultime stagioni. «Grazie a questo nuovo sodalizio siamo certi che Pekin Express continuerà a evolversi», annuncia soddisfatto Fabrizio Ievolella, Ceo di Banijay Italia. Causa Covid, per vedere la nuova stagione toccherà attendere almeno dopo la metà del 2021.

Le grandi conferme, da X Factor a MastefChef

L'intrattenimento resta uno dei tasselli chiave di Sky Uno. A cominciare da X Factor 2020 (dal 17 settembre), che scommette su una giuria tutta nuova - composta da Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli e Mika - per segnare un cambio di passo dopo la dimenticabile edizione dello scorso anno: le Audizioni sono in corsi in queste settimane a Roma, con Alessandro Cattelan saldamente alla guida del talent show.



Tra i cavalli di battaglia del canale, si parte dal 1° settembre con la nuova stagione di Bruno Barbieri 4 Hotel, mentre il 9 settembre per la prima volta in onda su Sky Uno e Tv8 arriva Rtl 201.5 Power Hits Estate: in diretta dall'Arena di Verona verrà decretato il tormentone dell'estate. Immancabile uno dei format cult del canale, MasterChef Italia: a decretare il miglior cuoco amatoriale d'Italia saranno ancora Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli, riconfermati in blocco visto il successo dello scorso anno. Tornano poi Alessandro Borghese 4 Ristoranti - i cui ascolti sono sempre ottimi, anche in replica - e quel gioiellino di Antonino Chef Academy: in palio c'è uno stage nelle cucine di Villa Crespi, il più famoso tra i ristoranti stellati di Cannavacciuolo.

Cortellesi, Guadagnino, Smutniak: ecco tutte le novità

Tocca a un'inedita Paola Cortellesi aprire la stagione, dal 14 settembre su Sky Cinema, con Petra, quattro gialli al femminile diretti da Maria Sole Tognazzi e ispirati alle storie della detective di Barcellona più famosa al mondo, Petra Delicado, il personaggio creato dalla penna di Alicia Giménez-Bartlett. Arriverà invece a ottobre, su Sky Atlantic, uno dei progetti più attesi: si tratta di We Are Who We Are di Luca Guadagnino, che racconta la storia di due adolescenti americani che, insieme alle loro famiglie composte da militari e civili, vivono in una base militare americana in Italia. Matteo Rovere firma la sua prima serie tv, Romulus, l'epico racconto della nascita di Roma girato in protolatino e ambientato otto secoli prima di Cristo: la sigla è cantata da Elisa.



Dopo il successo de I Diavoli con Alessandro Borghi e Patrick Dempsey, già rinnovata per una seconda stagione, Kasia Smutniak sarà la protagonista di Domina, un dramma storico ambientato nell'Antica Roma, che racconta un'epica saga familiare che riporta in vita le incredibili storie vere delle donne che crearono una delle dinastie più durature e affascinanti di tutti i tempi. Tocca invece aspettare fino al 2021 per la messa in onda di Anna, creata e diretta da Niccolò Ammaniti e dal suo omonimo romanzo, un racconto distopico ambientato in un mondo devastato da un virus. Da segnalare poi il debutto televisivo di Salmo, rapper tra i più amati e seguiti, con Blocco 181, ambientata nella periferia di Milano tra le comunità multietniche, storie d'amore e conflitti generazionali.

Lo sport, da Europa e Champions League alla prossima Serie A

Sarà un'estate di coppe su Sky Sport con le fasi finali della stagione 2019/20 di Uefa Europa League e Uefa Champions League, dal 5 agosto in avanti. Dopo qualche giorno di pausa, a fine state riparte il grande calcio con la Serie A, con 7 incontri su 10 ogni turno live sui canali Sky, il tutto guardando all'evento calcistico dell'estate 2021, gli Europei 2020 in programma dall'11 giugno all'11 luglio prossimi con tutti i 51 match in diretta. Sempre su Sky Sport si sono riaccesi i motori con le gare di Formula 1, MotoGP, Superbike e i principali campionati a due e quattro ruote.

Su Tv8 raddoppia Enrico Papi e arriva la Cancellieri

La novità della prossima stagione di Tv8 c'è il raddoppio di Enrico Papi: oltre a Guess my age-indovina l'età (game show di access prime time che registra sempre buoni ascolti), condurrà Name that tune-Indovina la canzone, nuovo show in prima serata: si tratta di una gara musicale tra vip a colpi di improvvisazione, giochi e canzoni da indovinare in poche note. Sempre in prima serata torna Italia's got talent - vero tesoretto di ascolti per il canale - mentre nel preserale sono confermati gli spin off di Cuochi d'Italia: lo chef Alessandro Borghese condurrà la versione All Stars mentre Bruno Barbieri, da novembre, sarà alla guida del Campionato del mondo, la sfida tra i migliori cuochi stranieri in Italia.



Confermato anche in autunno Ogni Mattina, il morning show con Adriana Volpe e Alessio Viola, mentre nel pomeriggio torna Vite da copertina con una versione completamente rinnovata e una nuova conduzione: al posto della coppia Ciacci-Casalegno ci sarà infatti Rosanna Cancellieri, storica giornalista Rai, che racconterà le vite straordinarie dei vip.

I grandi film da Favolacce a Pinocchio, da Downton Abbey a Jo Jo Rabbit

Completa l'offerta Sky il grande cinema con tanti titoli in prima tv già disponibili on demand dallo strapremiato Favolacce dei fratelli D'Innocenzo, con Elio Germano, e Pinocchio di Matteo Garrone. Tra i prossimi arrivi ci sono poi Hammamet, con Piefrancesco Favino (dal 23 luglio), Downton Abbey (dal 27 luglio), poi in autunno Gli anni più belli di Muccino, L'ufficia e la spia diretto da Roman Polanski, il cult Jo Jo Rabbit - satira sulla seconda guerra mondiale - e ancora Tolo Tolo di Checco Zalone e Il primo natale con Ficarra e Picone.

Ti potrebbe piacere anche
Video Divertenti

Cane che esulta per un goal

I più letti