Elezioni 2022: la tv si riaccende e i talk show partono in anticipo
Uffici stampa Rai e Mediase
Elezioni 2022: la tv si riaccende e i talk show partono in anticipo
Televisione

Elezioni 2022: la tv si riaccende e i talk show partono in anticipo

Mediaset si mobilita per il voto del 25 settembre: tornano già a fine agosto Nicola Porro, Paolo Del Debbio e Mario Giordano. Anche la Rai gioca d'anticipo con Bruno Vespa e Bianca Berlinguer, lo stesso fa La7 coi suoi big. E SkyTg24 ospiterà i confronti tra i leader

Da chiusi per ferie alla aperti per elezioni.Le Politiche del 25 settembre si avvicinano e le reti scaldano i motori mobilitando i big dell'informazione e dei talk show: se da una parte la caduta del Governo Draghi ha dettato ai partiti i tempi di una campagna elettorale anticipata, dall'altra ha costretto le tv a stravolgere i palinsesti e a riaccendere i programmi (in alcuni casi) ben prima del previsto. Ecco rete per rete che cosa sta accadendo e che cosa vedremo già nelle prossime settimane.

Elezioni 2022, Vespa e la Berlinguer in video a fine agosto

Tutto pronto, o quasi. Compatibilmente con ferie già programmate e budget da rispettare, la Rai si prepara a far scendere in campo i suoi big dell'informazione: la direzione è nelle mani di Antonio Di Bella, uno che la macchina la conosce bene e gode di simpatie trasversali nei partiti (si è insediato in corsa per sostituire Mario Orfeo, tornato al Tg3 dopo gli attriti con l'ad Fuortes), il quale ha preso subito le prime decisioni. A cominciare dal ritorno in onda alla domenica pomeriggio Lucia Annunziata, già in pieno luglio, con Speciale Mezz’ora in più: gli ascolti gli hanno dato ragione. Sempre su Rai3, si è allungata fino alle 12 Agorà Estate mentre in prima serata raddoppia al venerdì Filo Rosso con Giorgio Zanchini e Roberta Rai. Sono già ai blocchi di partenza due big come Bruno Vespa e Bianca Berlinguer, pronti secondo Il Fatto Quotidiano ad anticipare il ritorno in video già il 30 agosto, rispettivamente su Rai1 e su Rai3 con Porta a Porta e CartaBianca. Quanto a Rai2, sbarca in prima serata il Tg2 Post, con una serie di speciali sulle elezioni.

Mediaset si riaccende per raccontare la corsa al voto

A presidiare l'informazione in casa Mediaset sarà Rete4, che per la verità aveva già mantenuto accese alcune produzioni e che raddoppierà lo sforzo. A cominciare da Zona Bianca, con Giuseppe Brindisi, in onda il lunedì ed il giovedì (per poi ripartire con la nuova stagione da domenica dal 28 agosto), e da Controcorrente – Prima Serata, con Veronica Gentili, che oltre all'appuntamento in prima serata del mercoledì prepara cinque speciali il 2, il 9, il 16, il 21 e il 23 agosto. Pronti ad anticipare la messa in onda anche gli altri volti della rete, a cominciare da Paolo Del Debbio, già in video con Dritto e Rovescio da giovedì 25 agosto; lunedì 29 agosto tocca invece a Nicola Porro con Quarta Repubblica mentre martedì 30 riecco Mario Giordano con Fuori dal Coro. Quanto a Canale 5, confermati i due appuntamenti fissi del day-time: da lunedì 5 settembre tornano Mattino Cinque News con Federica Panicucci e Francesco Vecchi e Pomeriggio Cinque con Barbara D'Urso.

Cosa faranno La7 e Sky

La situazione politica è calda e non si sottrae alla sfida televisiva anche La7, con il patron Urbano Cairo che ha chiesto a tutti i big della sua rete di prepararsi a tornare in campo con qualche settimana di anticipo. Prima però c'è una novità, La corsa al voto, nuovo programma di approfondimento al via da lunedì 1° agosto condotto da Paolo Celata, volto del Tg di La7 e delle mitologiche #MaratonaMentana (il direttore si prepara per le consuete abbuffate in diretta previste per settembre). Dal 5 settembre, alcuni giorni prima del previsto, torneranno in onda tutti i programmi della rete, da Otto e mezzo con Lilli Gruber a L’Aria che tira di Myrta Merlino e Tagadà con Tiziana Panella. Dal giorno dopo, a ruota, riecco DiMartedì di Giovanni Floris, Piazza Pulita il giovedì con Corrado Formigli, Propaganda Live con Diego Banchi il venerdì e la domenica sera Non è l'arena di Massimo Giletti. Manovre in corso anche a Sky, che ha annunciato il ritorno di uno dei format più attesi, i confronti elettorali tra i leader politici, i faccia a faccia realizzati da SkyTg24 che ha confermato di aver ottenuto l'adesione dei principali esponenti politici.

I più letti