video

Caporalato: 400 migranti sfruttati nei lavori agricoli a Latina | video

Almeno 400 gli stranieri sfruttati nei lavori agricoli erano finiti nella rete di una cooperativa fittizia, che in realtà li sfruttava. Costretti a lavorare nei campi dieci ore di fila, senza pausa. E a 4 euro all'ora. Circa 400 prevalentemente romeni e nordafricani, erano finiti nella rete di sfruttamento della Agri Amici Società Cooperativa di Sezze, in provincia di Latina: una cooperativa di copertura, che nascondeva in realtà una centrale di caporalato. Arrestati in sei, tutti italiani, anche un sindacalista e un ispettore del lavoro (Twitter: @PoliziadiStato)
Ti potrebbe piacere anche

I più letti