cantiere
(Ansa)
cantiere
Economia

Polimeni: "Sarà un autunno difficile ma non per tutti"

Parla il nuovo ad di Facile Ristrutturare che, guardando oltre il Superbonus, ricorda i vantaggi dello sconto in fattura

L'autunno che ci aspetta sarà caratterizzato da una nuova e ulteriore crescita per quanto ci riguarda. Al netto della crisi provocata dalla difficile reperibilità di materie prime a causa del conflitto in Ucraina, col rientro dalle vacanze, le persone concentrano la propria attenzione sulla casa, scegliendo di renderla più accogliente in previsione dell'inverno. È una sorta di 'ritorno al nido' che fa da traino al mercato e che ci vedrà impegnati al massimo anche con le aperture di tre nuovi show-room”, ad affermarlo è Vincenzo Polimeni, nuovo amministratore delegato di Facile Ristrutturare, società leader in Italia nelle ristrutturazioni di interni.

Architetto, 39 anni, da poco compiuti, 10 dei quali come manager di EdiliziAcrobatica di cui ha seguito i percorsi della doppia quotazione su Euronext Growth Milan (già Borsa Italiana) e Euronext Growth Paris (mercato europeo del capitale) Polimeni arriva in Facile Ristrutturare con l’obiettivo di mettere le sue competenze al servizio del Gruppo Renovars per favorirne la crescita e l’internazionalizzazione.

Vincenzo Polimeni, ad Facile Ristrutturare

La nomina di Polimeni arriva proprio mentre si sta decidendo su nuovi sblocchi della cessione del credito riguardo al Superbonus 110% che, come continua il nuovo AD, potrebbero avere ricadute sul settore edilizio, anche se non sulla società di cui è alla guida: "Noi di Facile Ristrutturare siamo specializzati in ristrutturazioni di interni, quindi non abbiamo risentito in modo determinante degli effetti del Superbonus 110% come altre aziende del settore che oggi sono costrette a guardare con una certa preoccupazione al futuro. Per quanto ci riguarda, in effetti, grazie alla solidità del nostro modello di business siamo tra le poche aziende in Italia che possono agevolmente concedere ai clienti lo sconto in fattura del 50%, strumento la cui validità è stata prorogata e che ci consentirà ancora per molto tempo di assicurare ai nostri clienti condizioni di assoluto vantaggio”.

Comunque sia, il neo nominato amministratore delegato, a pochi giorni dall’insediamento, è già al lavoro perché la sfida chei vuole vincere riguarda anche il rafforzamento della già capillare presenza di Facile Ristrutturare sul territorio italiano, in cui attualmente opera con oltre 1000 architetti, 3500 imprese partner, 4 show-room (oltre a tre di prossima apertura) e 60 negozi: “In una società sempre più digitalizzata come quella attuale - continua - è anche importante offrire nuovi sevizi che sfruttano sempre più le possibilità offerte dalla tecnologia. Proprio in quest’ottica stiamo lavorando allo sviluppo di una App interattiva attraverso la quale i clienti potranno seguire passo dopo passo e con un’esperienza live e molto coinvolgente, lo stato di avanzamento dei lavori del cantiere, avendo sempre avere sottomano cronoprogramma e attività connesse. L’obiettivo è far vivere loro un’esperienza positiva, facendoli sentire protagonisti e non più spettatori passivi della crescita della loro casa, an che in considerazione del fatto che per ogni persona, per ogni famiglia la casa rappresenta il bene più prezioso, il luogo a cui tornare per sentirsi felice e a proprio agio”.

Con queste premesse, e con lo sguardo rivolto al futuro, in particolare alla quotazione sul mercato principale di Euronext Growth Milan, Polimeni porta in Facile Ristrutturare la sua visione professionale al cui centro coabitano, uniti e inscindibili, il bene dell’azienda e quello dei clienti, intesi come persone alle quali offrire, attraverso i servizi di Facile Ristrutturare, un’esperienza indimenticabile: quella della nascita di un nuovo nido.

I più letti