Economia

Calcio italiano, la lunga lista delle società fallite

Bari e Cesena sono solo gli ultimi due club cancellati dal calcio professionistico: negli ultimi 15 anni i fallimenti sono stati oltre 150

bari-fallimento-società

Matteo Politanò

-

Mentre la Juventus accoglie Cristiano Ronaldo e il suo contratto faraonico, il calcio italiano saluta due storici club, falliti e cancellati insieme alla loro storia. La Fc Bari 1908 non si è iscritta al campionato di serie B e ha dato l'addio al calcio professionistico dopo 110 anni di storia, il Cesena è invece fallito dopo 78 anni a causa di un debito economico enorme, 73 milioni di euro dei quali circa 40 con l'Erario.

Due vittime illustri che allungano la lista delle società di calcio italiane fallite, un numero sempre in crescita che negli ultimi 15 anni ha fatto contare oltre 150 società scomparse nel nulla. Il primo crack eccellente fu quello della Fiorentina nella stagione 2002/2003, l'anno dopo toccò invece al Napoli che ripartì dalla C1 con il nome di Napoli Soccer. Nella lista ci sono anche record negativi come quello del Gela, società fallita ben tre volte negli ultimi 15 anni. 

Le società di calcio fallite dal 2002 ad oggi

Stagione 2002/2003: Fiorentina, Lecco, Fasano, Sant'Anastasia, Forlì

Stagione 2003/2004: Mestre, Alessandria, Alzano, Pordenone, Poggibonsi, Gladiator, Thiene, Cosenza e Gela

Stagione 2004/2005: Napoli, Ancona, Viterbese, Brindisi, Isernia, L'Aquila, Meda, Palmese, Paternò, Pro Vercelli, Potenza, Imolese

Stagione 2005/2006: Benevento, Como, Cosenza, Andria, Imolese, Perugia, Reggiana, Rosetana, Salernitana, Sora, SPAL, Torino, Venezia, Vis Pesaro 

Stagione 2006/2007: Catanzaro, Sassari Torres, Gela, Acireale, Chieti, Fermana, Gualdo, Monopoli

Stagione 2008/2009: Castelnuovo, Spezia, Massese, Lucchese, Torres, Nuorese, Teramo, Martina, Messina, Alghero

Stagione 2009/2010: Avellino, Pisa, Treviso, Venezia, Biellese, Ivrea, Pistoiese, Sambenedettese

Stagione 2010/2011: Ancona, Arezzo, Figline, Gallipoli, Mantova, Perugia, Real Marcianise, Rimini, Alghero, Cassino, Igiea Virtus, Itala San Marco, Legnano, Manfredonia, Monopoli, Olbia, Pescina, Potenza, Pro Vasto, Pro Vercelli, Sangiustese, Scafatese, Colligiana, Pro Sesto, Matera, Sanremese

Stagione 2011/2012: Atletico Roma, Brindisi, Canavese, Cavese, Cosenza, Crociati Noceto, Gela, Lucchese, Matera, Ravenna, Rodengo, Salernitana, Sangiovannese, Sanremese, Potenza, Villacidrese

Stagione 2012/2013: Foggia, Giulianova, Pergocrema, Piacenza, Siracusa, SPAL, Taranto, Triestina, Montichiari

Stagione 2013/2014: Tritium, Treviso, Portogruaro, Campobasso, Sambenedettese, Andria, Borgo a Bruggiano, Casale, Milazzo

Stagione 2014/2015: Padova, Siena, Viareggio

Stagione 2015/2016: Barletta, Grosseto, Monza, Parma, Real Vicenza, Reggina, Varese, Venezia

Stagione 2016/2017: Martina Franca, Pavia, Rimini

Stagione 2017/2018: Como, Latina, Mantova, Maceratese, Messina, Modena, Vicenza

Stagione 2018/2019: Cesena, Bari, Mestre, Lucchese, Reggiana, Juve Stabia, Fidelis Andria, Trapani




© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il calciomercato è finito: il tabellone degli affari conclusi

Si è conclusa la sessione estiva 2018: scopri tutti i trasferimenti ufficiali della Serie A 2018/2019

Cristiano Ronaldo-Juventus, le visite mediche di Cr7 e l'abbraccio dei tifosi | video

Chi è Georgina Rodriguez, la compagna di Cristiano Ronaldo

A Torino oltre al campione portoghese arriverà anche lei, l'ex commessa di boutique che ha conquistato CR7

Ronaldo alla Juve: affare del secolo (ma non ci guadagna tutta la Serie A)

Diritti tv già venduti fino al 2021, il rischio di un campionato senza competizione e la sfida che solo pochi (chi oltre a Suning?) possono raccogliere

Commenti