Cinema

Pinocchio, il film di Matteo Garrone - Le prime immagini

Uscirà al cinema il giorno di Natale. Roberto Benigni, che interpreta Geppetto, a Riccione rivela uno "scoop"

Pinocchio

Simona Santoni

-

L'atteso Pinocchio, il nuovo film di Matteo Garrone con Roberto Benigni nei panni di Geppetto, comincia a prendere forma. Sono state rilasciate le prime immagini.

Il film uscirà nelle sale italiane il 25 dicembre 2019 distribuito da 01 Distribution. 

Ecco il teaser trailer di Pinocchio di Matteo Garrone:


Dopo film cupi e crudi come L'imbalsamatoreGomorra e Dogman, il regista romano capace anche di aprirsi al sogno e al fantastico, come ne Il racconto dei racconti - Tale of Tales, rilegge la celebre favola di Collodi.

"Pinocchio è un progetto che inseguo ormai da anni. Il primo storyboard di Pinocchio l'ho fatto addirittura a sei anni", ha detto Garrone a Ciné - Giornate di Cinema Riccione 2019. "Il film nasce per essere un racconto rivolto ai bambini, e ovviamente anche ai grandi". 

In Romagna c'è anche Benigni a promuovere e anticipare qualcosa del film: "Dopo aver fatto Pinocchio (nell'omonimo film di cui è stato anche regista, ndr), è naturale che dopo vent'anni faccia Geppetto". E poi ha aggiunto con la sua verve comica: "Questo è uno scoop: Matteo Garrone, il regista de L'imbalsamatore e Gomorra, per la prima volta ha fatto un lieto fine. Gli ho detto: ma sei sicuro? Non è che viene la Fata turchina e le viene un infarto? O arriva Mangiafuoco e fa una strage? Mettici qualcosa, sennò la gente non ti riconosce".

Garrone ha firmato anche la sceneggiatura. La fotografia è di Nicolaj Bruel, che già ha lavorato con il regista in Dogman. Costumi di Massimo Cantini Parrini, che aveva già collaborato a Il racconto dei racconti - Tale of Tales e Dogman

Pinocchio è interpretato da Federico Ielapi, baby attore già visto in Quo vado? di Checco Zalone e Moschettieri del Re di Giovanni Veronesi. Gigi Proietti è Mangiafuoco. Il Gatto e la Volpe sono incarnati rispettivamente da Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini. La Fata è la bella francese Marine Vacth (da bambina, invece, Alida Baldari Calabria).
E poi, Lucignolo: Alessio Di Domenicantonio. La lumaca: Maria Pia Timo. Il Grillo parlante: Davide Marotta. Mastro Ciliegia: Paolo Graziosi. La civetta: Gianfranco Gallo. Il corvo: Massimiliano Gallo. Il pappagallo: Marcello Fonte. Il gorilla: Teco Celio. La faina: Enzo Vetrano. L'omino di burro: Nino Scardina.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il racconto dei racconti, intervista a Matteo Garrone e backstage del film - Video

Il regista, primo dei tre italiani in concorso a Cannes, ci parla della colonna. Sbirciamo inoltre nel dietro le quinte del fantasy d'autore

Il racconto dei racconti, fantasy d'autore di Matteo Garrone: 5 cose da sapere

Tra scorci dal tratto pittorico, sapori barocchi e architetture di bellezza gravida, rivive la ricchezza narrativa di Giambattista Basile

Il racconto dei racconti di Matteo Garrone: trailer e foto

Attraverso Basile la raffigurazione di un mondo tra ordinario e straordinario, magico e quotidiano, regale e scurrile, terribile e soave

Reality, tra incubo e fiaba con Matteo Garrone

Il regista amato a Cannes costruisce un dramma grottesco non privo di sbavature ma di qualità narrativa seducente. Che non è solo critica alla tv. Con i seducenti "volti nuovi" di Aniello Arena e Loredana Simioli

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965