film-italiani2017
Cinema

I 10 film italiani più belli del 2017

Al primo posto la bella sorpresa arrivata da Venezia: "Nico, 1988" di Susanna Nicchiarelli, biopic dolente e sincero

Ecco il meglio del cinema italiano del 2017, secondo noi. Biopic intensi, commedie intelligenti che colgono le fragilità umane, racconti che trasformano la crudezza in fiaba... 
Qui di seguito i 10 film italiani più belli del 2017, tra quelli usciti in sala nell'anno.

1) Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli

Gli utimi due anni di vita di Christa Päffgen, in arte Nico, l'ex cantante dei Velvet Underground. Un affresco sincero, dolente, affettuoso. Senza sconti. Tossicomane, scontrosa, difficilmente gestibile, è interpretata dalla meravigliosa Trine Dyrholm (canta davvero lei!). Film vincitore di Orizzonti alla Mostra del cinema di Venezia.

2) Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini

Quante risate! Commedia molto femminile, scruta le insicurezze, le paranoie e le nevrosi di una quarantenne, a cui Lucia Mascino dà tutti i suoi nervi e le sue manie più recondite.

3) Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza

I due registi siciliani, dopo Salvo, tornano a raccontare la mafia scovando la poesia nella crudezza. Ispirandosi al rapimento del piccolo Giuseppe Di Matteo, tramite la fiaba ecco un amore tra ragazzini, vagheggi dolci o taglienti, sospesi tra realtà e magia. 

 

4) A Ciambra di Jonas Carpignano

Un romanzo di formazione ad altezza di sguardo, che scorre tra i meandri dimenticati della Ciambra, la comunità rom alla periferia di Gioia Tauro. Cinema verità tra ordinaria delinquenza, umanità vivaci, amicizie e tradimenti.

5) Riccardo va all'inferno di Roberta Torre

Rivisitazione musicale psichedelica, dark e "freak" (stramba) del Riccardo III di Shakespeare. Con Sonia Bergamasco viscosa e insidiosa, dal fascino repellente, e Massimo Ranieri lucidamente folle e nero. 

6) Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

Un ragazzo sfaccendato e ignorante e un poeta ultraottantenne arteriosclerotico e gentile (il favoloso Giuliano Montaldo) si incontrano in un connubio che a volte fa sorridere, spesso ridere, talora intenerisce. Ne emerge una sorta di caccia al tesoro sulle tracce della memoria e della Storia. Commedia intelligente e di qualità.

7) Omicidio all'italiana di Maccio Capatonda

Satira demenziale sulla tv dei delitti-show e sul turismo nelle località dell'orrore. C'è tanto da ridere con Capatonda e Herbert Ballerina che giocano sugli eccessi e sul grottesco. Un'idiozia ragionata che diverte e si fa beffe.

8) La tenerezza di Gianni Amelio

Una storia di sentimenti inquieti: tra padri e figli, tra fratelli e sorelle, tra persone in apparenza serene. Esseri umani che non ce la fanno. Amore e paura di non essere amati. Nel cast un po' incerto svetta Renato Carpentieri in tutto il suo franco e burbero savoir faire partenopeo.

9) Cuori puri di Roberto de Paolis

Un'opera prima intensa, che pulsa di schiettezza. Una storia d'amore di fughe, strattoni, avvicinamenti, mentre sullo sfondo si muove il microcosmo della periferia romana di fatiche e ostacoli.

10) Ammore e malavita dei Manetti Bros.

Tra proiettili, balletti spiritosi e cantate, un musical spassoso che riempie di risate. Abbondano trovate brillanti, cura stilistica e, soprattutto, napoletanità, in tutte le sue accezioni più solari e travolgenti ma anche in quelle più abusate e sguaiate.


Altri film italiani belli:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2017

Al primo posto "Moonlight", storia dolente e luminosa da Oscar. Al secondo "Dunkirk", il war movie dell'anno. Ecco i film migliori

I 10 film più visti del 2014

Blockbuster americani o pellicole dalla regia eccellente e con super star. Ma anche commedie italiane. Ecco i titoli dai maggiori incassi dell'anno

Commenti