Cinema

Gisaengchung (Parasite) di Bong Joon-ho: trailer e video del film Palma d'oro

Vincitore del 72° Festival di Cannes, è una commedia nera sociale su due famiglie della Corea del Sud, una povera, una ricchissima

Gisaengchung

Gisaengchung (titolo internazionale: Parasite) del sudcoreano Bong Joon-ho, il film vincitore della Palma d'oro al 72° Festival di Cannes, ha messo d'accordo tutti i nove giurati guidati da Alejandro González Iñárritu. Ovazione per lui dalla platea della Lumière. 

Gisaengchung (Parasite) è una commedia sociale nera. Due famiglie protagoniste a Seul, una poverissima ma astuta, l'altra ricchissima. La famiglia Ki-taek è affiatata ma nessuno di loro lavora e davanti si prospetta un futuro tetrissimo. Il primogenito Ki-woo (interpretato da Choi Woo-shik) è raccomandato da un suo amico, studente in una prestigiosa università, per un lavoro di tutorato ben retribuito. Ki-woo falsifica il suo curriculum per riuscire a ottenere il lavoro, che è presso la famiglia Park, oltremodo agiata. Il signor Park (Lee Sun-kyun) è proprietario di un'azienda IT internazionale. A casa dei Park, Ki-woo incontra Yeon-kyo (Park So-dam), la bella signorina di casa. Dopo questo primo incontro tra le due famiglie, è in agguato una serie inarrestabile di imprevisti.

Ecco il trailer di Gisaengchung (Parasite):


Una clip estratta dal film vincitore del Festival di Cannes 2019:


Un'altra clip di Gisaengchung (Parasite):

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Festival di Cannes 2019: Palma d'oro al coreano Bong Joon-ho

Premiati come migliori attori Emily Beecham e Antonio Banderas. Bellocchio e Tarantino a mani vuote

Festival di Cannes 2019: film, star, red carpet - Le foto più belle

Ecco l'inossidabile Sly, "Il traditore" di Bellocchio, la Palma d'oro ad Alain Delon, l'entusiasmo per Tarantino

Festival di Cannes 2019, i film più attesi

Dagli zombie di Jim Jarmusch al biopic su Elton John fino a "C'era una volta a... Hollywood" di Quentin Tarantino

Festival di Cannes 2019: il programma della Selezione ufficiale

In corsa per la Palma d'oro "Il traditore" di Marco Bellocchio. Ci sono anche Pedro Almodóvar, Ken Loach e Terrence Malick

Commenti