Moda

Istituto Marangoni Firenze, ovvero la moda di domani

Istituto Marangoni nasce a Milano nel 1935 con l'intento di formare le nuove generazioni per una naturale evoluzione della moda, per tramandare tradizione e savoir faire ma anche per incentivare creatività e innovazione.

Un progetto nobile che in quanto tale ha riscosso in 85 anni di attività un enorme successo e il riconoscimento professionale a livello mondiale. Lo dimostrano le varie sedi che negli anni sono state aperte a Londra, Parigi, Firenze, Shanghai, Mumbai, Miami e Shenzhen, ma più di ogni altra cosa lo dimostrano i talenti che si sono formati presso Marangoni e che oggi rappresentano alcune delle eccellenze della moda, da Domenico Dolce ad Alessandro Sartori, da Franco Moschino ad Alessandra Facchinetti fino ad arrivare al giovane Nicola Brognano, neo direttore creativo di Blumarine.

In concomitanza con l'edizione appena conclusasi di Pitti Immagine Uomo, Istituto Marangoni Firenze ha organizzato un magnifico evento per celebrare e presentare i progetti finali di 10 dei suoi migliori studenti, una sfilata in presenza fisica sublimata da una location magica e da un messaggio di positività, di rinascita, di volontà di ripartire con più entusiasmo ed energia di prima che questi ultimi due anni ci imponessero una vita che non conoscevamo. Future Landscape, questo il nome dell'evento, è una chiara volontà di guardare al futuro, alla nuova creatività che si muove in equilibrio tra realtà quotidiana e mondi virtuali.

La location e l'installazione hanno raccontato egregiamente questo dualismo creando un contenitore perfetto per la presentazione del lavoro finale dei 10 studenti. All'interno del Tepidarium del Roster, una meravigliosa serra costruita nella seconda metà dell'800 in pieno stile Liberty e ubicata al centro del Giardino dell'Orticultura, un immenso muro digitale ha fatto da sfondo ai modelli che uno dopo l'altro hanno interpretato le creazioni originali e visionarie.

«Questo Fashion Show per Istituto Marangoni Firenze, segna la fine di un anno accademico diverso, in cui i giovani studenti hanno dovuto far fronte a un cambiamento radicale non solo della loro vita ma anche del loro modo di interagire con il mondo e gestire e organizzare la creatività» spiega Lorenzo Tellini, School Director di Istituto Marangoni Firenze. «Le dieci collezioni che i nostri studenti presentano sono il frutto del modo in cui questi giovani talenti hanno affrontato questa trasformazione e vogliono rappresentare il percorso che ognuno di loro ha fatto, chi guardando alle proprie radici culturali o personali, chi creando un nuovo mondo in cui rifugiarsi».

Per tutti quelli curiosi di scoprire i lavori egregi di questi studenti e tuffarsi per un momento in una atmosfera creativa, lo show sarà replicato in forma digitale domani 7 luglio, alle 18,30, sull'Instagram @istitutomarangonifirenze e sulla pagina Facebook del gruppo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti