Basta una leggerezza per mandare a monte le complicate indagini relative agli omicidi commessi all'interno del Policlinico Montalban, a Madrid. Prove e indizi si sommano rendendo le ricerche ancora più difficili, per la gioia degli appassionati de Il sospetto 2, la fiction spagnola in onda questa sera su Canale 5 in prima serata. Ecco le anticipazioni sulla terza puntata.

Il sospetto 2, Le indagini del commissario Casas 
Prima l'omicidio di Isabel e il rapimento di Chaterine, entrambe dipendenti del Policlinico di Madrid, poi la scomparsa della psicologa Sara Guzman. I misteri in corsia si susseguono senza sosta ne Il sospetto 2 e così le indagini del commissario Casas (Lluis Homar) procedono a ritmo serrato: lui e il suo team di poliziotti hanno capito che l'unico modo per risolvere i casi è quello di infiltrarsi nell’ambiente ospedaliero, ma le cose si complicano. Nella terza puntata, il cerchio si stringe su Daniel e Gines, il portantino dell’ospedale, ritenuti i responsabili dei gravi crimini occorsi nell'ospedale madrileno.

Le svolte della terza puntata
Dopo il funerale di Isabel, la figura di Miguel Manrique - amante della donna assassinata, da cui aspettava anche un figlio - diventa sempre più ambigua e l'uomo, in grande difficoltà, si sente braccato. La poliziotta Sophie Leduc (Mar Sodupe) cerca di capirne di più e con le sue capacità professionali appanna la figura del commissario Casas. Intanto l'agente Victor (Yon Gonzàlez) viene misteriosamente aggredito ma riesce a convincere Belen a collaborare con la polizia, fornendo dall'interno dell'ospedale preziose informazioni. Le intercettazioni telefoniche consentono di dare sviluppi inaspettati all'indagine, ma una leggerezza potrebbe costare cara all'ispettore Vidal (Vicente Romero) e Victor. E proprio su quest'ultimo si concentrano molti dubbi: chi si nasconde davvero dietro l'uomo? 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti