BASKET-EURO-2015-LTU-GEO
Basket

Eurobasket, Lituania: fisico e tiratori per l'avversaria dell'Italia

La stella è il centro Valanciunas (Toronto Raptors), ma nel roster non mancano i talenti. Così come centimetri e muscoli a rimbalzo

Dopo una vittoria ampia e senza troppi problemi, l'Italia torna in campo per i quarti di finale degli Europei alle 21 di mercoledì 16 settembre (diretta Sky Sport): avversaria la Lituania, che agli Europei di Slovenia 2013 - dopo aver eliminato proprio gli azzurri e proprio nei quarti - si fermò solo in finale contro la Francia. 

Vincente, ma a fatica
Il cammino della Lituania è stato sinora più difficoltoso del previsto: in un girone piuttosto semplice, la squadra allenata da Kazlauskas è infatti sì arrivata prima, ma faticando più del previsto. L'unica sconfitta è stata con il Belgio (74-76) - sebbene il canestro finale dei belgi non fosse da convalidare - mentre sono arrivate quattro vittorie contro Estonia (64-62), Repubblica Ceca (85-81), Ucraina (69-68) e Lettonia (68-49). Agli ottavi, invece, il successo sulla Georgia è invece maturato solo nei minuti finali (85-81).

La stella
La Lituania possiede un talento ben suddiviso tra i vari componenti della squadra, ma il giocatore più pericoloso, per presenza e statistiche, è Jonas Valanciunas. Il centro dei Toronto Raptors potrebbe dimostrarsi una vera e propria spina nel fianco della difesa azzurra, dal momento che gli uomini di Pianigiani soffrono terribilmente vicino a canestro. Il pivot lituano è leader tra i suoi per punti segnati (15.4 di media) ed è anche il migliore per rimbalzi catturati (8 a partita) e stoppate (1.4). Insomma, Bargnani e Cusin dovranno impegnarsi al meglio per limitarlo sotto i tabelloni.

Il roster
Finora sono scesi in campo tutti i dodici giocatori a disposizione di coach Kazlauskas, ma l'altro talento che la squadra riconosce in termini di leadership è Jonas Maciulis: l'ala del Real Madrid, visto in Italia anche a Milano e Siena, si è caricato la squadra sulle spalle negli ottavi contro la Georgia. Altro giocatore da tenere d'occhio è Paulius Jankunas, terzo per punti segnati (11.5). Dalla panchina, poi, i cambi di Valanciunas, Javtokas e Kavaliauskas possono creare problemi con la loro fisicità ai lunghi italiani. Del resto, in questa partita sarà decisiva anche e soprattutto la difesa azzurra nell'area pitturata.

Le statistiche
La Lituania è a metà classifica per punti segnati (74.2) tra le squadre di questo Europeo, mentre è quinta per rimbalzi catturati, arpionando 37.5 palloni a partita: statistica questa non confortante per l'Italia... I nostri avversari sono poi quinti anche per punti concessi (69.5): duello assicurato con Belinelli, Gallinari & Co., che sono invece terzi per punti segnati.

I precedenti
3 vittorie e 8 sconfitte il bilancio dell'Italia contro la Lituania nelle partite ufficiali. Ma tra quei tre successi si conta quello per 100-91 che valse la finale e quindi l'argento alle Olimpiadi di Atene 2004.

Guida a Eurobasket 2015
© Riproduzione Riservata

Commenti