Coppia abbracciata
Sex & Love

Dimmi come dormi e ti dirò che relazione hai

Anche la posizione che si assume a letto è indice di una storia d'amore che funziona o meno

Se si dorme abbracciati l'uno all'altra le cose, nella coppia, vanno bene; se invece i partner scelgono gli antipodi del letto per riposare significa che la relazione traballa.

Non ci vuole un antropologo o uno specialista nella messa a fuoco della uova di Colombo per decodificare simili comportamenti, ma le sfumature emerse nel corso di una ricerca relativa al rapporto tra posizioni mentre si dorme e stato della love story sono più interessanti. 

Uno studio condotto dal professor Richerd Wiseman ha, infatti, analizzato il comportamento, durante il riposo notturno, di circa mille coppie.

Gli amanti che dormivano abbracciati, nel 94% dei casi, si dicevano pienamente soddisfatti della relazione; invece tra le persone che non si toccano durante il sonno solo il 68% portava avanti una storia d'amore appagante.

E fin qui ci siamo.

Si è poi scoperto, però, che, a prescidere dallo stato della liasòn le persone più introverse hanno, comunque, la tendenza a dormire appiccicati come a proteggersi l'una con l'altro, mentre i creativi hanno bisogno dei propri spazi, anche sul materasso.

Se il partner russa, poi, si avrà la tendenza a dormire schiena contro schiena, concedendo solo un breve contatto con il sedere.

Campanello d'allarme se, dopo aver dormito una vita avvinghiati, uno dei due non riuscisse più a sopportare la vicinanza a letto del partner.

Brutto segno, inoltre, è se i due compagni dormono agli antipodi del letto e uno dei due abbraccia il cuscino come a cercare una presenza umana che, invece, non c'è.

Se lei abbraccia lui da dietro, infine, si è in presenza di una donna possessiva, gelosa e per lo più insicura; se invece è lui ad abbracciare lei da dietro: beh, preparatevi perchè significa che la temperatura delle lenzuola si sta alzando e la notte potrebbe rivelarsi più interessante dello sperato. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti