Mondadori Electa
Lifestyle

Tutti i libri per il #fertilityday

22 settembre 2016: affrontare il #fertilityday… leggendo

Interruzioni di Camilla Ghedini Interruzioni di Camilla Ghedini (particolare della cover) Giraldi editore

Interruzioni di Camilla Ghedini
La maternità non è un diritto. La genitorialità non è un dovere. La famiglia non è necessariamente luogo di felicità e realizzazione. I figli non sempre si amano.
Questo è Interruzioni, in cui Camilla Ghedini affronta il tema delicato della non-maternità. Un campo emotivo inesplorato al di là del comune, ancora non sondato fino in fondo e inteso spesso come privazione che diventa sottrazione. O scelta egoistica, che toglie il diritto di parlare a chi una pancia non l'ha mai avuta. Eppure di quella pancia conosce il desiderio, che non vince tuttavia sulla paura di non amare, di non riuscire ad amare come si dovrebbe. Attraverso la storia di 4 donne molto diverse tra loro, Ghedini accompagna il lettore nell'universo complesso di una diversa o negata maternità, per sondarne aspirazioni, fantasie, aspettative, fissazioni, sbagli.

Interruzioni
di Camilla Ghedini
Giraldi editore, 2016

La nuova gravidanza di Enrico Semprini La nuova gravidanza di Enrico Semprini (particolare della cover) Mondadori Electa

La nuova gravidanza di Enrico Semprini
Le donne di oggi sono cambiate e affrontano la gravidanza in modo diverso. Quando concepire, come concepire, a quali esami sottoporsi per accertarsi che il bambino sia sano, come e quando partorire sono gli aspetti di questa nuova visione della maternità da valutare e comprendere. Il dottor Semprini è un autorevole ginecologo italiano e questo libro, tramite le informazioni e i consigli con forte base scientifica di cui è ricco, aiuta a capire come la gravidanza e il modo di assisterla siano cambiati in questi anni.

La nuova gravidanza
di Enrico Semprini
Mondadori Electa, 2016

In becco alla cicogna di Eleonora Mazozni In becco alla cicogna di Eleonora Mazozni (particolare della cover) Biglia Blu

In becco alla cicogna di Eleonora Mazozni
Prendendo spunto da alcune delle bellissime lettere ricevute dopo l'uscita de Le difettose, Eleonora Mazzoni torna ad affrontare il tema dell'infertilità e della procreazione assistita e il duro, spesso solitario, iter da affrontare.
In becco alla cicogna! mira ad essere accessibile a tutti: a chi si sta avventurando nell’universo della PMA, a chi, quel viaggio, non l’ha voluto iniziare, a chi non ne ha avuto bisogno, a chi – semplicemente - vuole un po’ più di chiarezza in una materia così complessa.

In becco alla cicogna. La procreazione assistita: istruzioni per l’uso
di Eleonora Mazozni
Biglia Blu, 2016

Pensiero madre, a cura di Federica De Paolis Pensiero madre, a cura di Federica De Paolis (particolare della cover) Neo

Pensiero madre, a cura di Federica De Paolis
Le donne crescono avvertite che un giorno per loro scatterà l’orologio biologico. È un’informazione leggendaria, che risale a un tempo indefinito e lontano: ogni donna la custodisce. Ogni donna immagina che sarà madre. È un proscenio cui è impossibile sottrarsi, fa parte di un processo naturale, indomabile. Per ognuna è un mondo a sé. Una storia diversa. Ogni “orologio biologico” ha un suo scadere, un “carattere”, un incedere.
Pensiero madre raccoglie le storie di diciassette scrittrici che danno voce a un mosaico corale con diverse sfaccettature, ma il tono che si respira è di una generazione femminile salda e decisa, consapevole: per queste donne-scrittrici essere o non essere madre non ha sfumature.
Le autrici: Simona Baldanzi, Chiara Barzini, Ilaria Bernardini, Cinzia Bomoll, Caterina Bonvicini, Gaja Cenciarelli, Silvia Cossu, Camilla Costanzo, Carla D’Alessio, Gaia Manzini, Kamin Mohammadi, Melissa Panarello, Gilda Policastro, Veronica Raimo, Taiye Selasi, Simona Sparaco, Chiara Valerio.

Pensiero madre
di AA.VV.
Neo, 2016

La mano stretta di Simone Antonelli La mano stretta di Simone Antonelli (particolare della cover) Mauro Pagliai

La mano stretta di Simone Antonelli
È la storia di un’adozione sentita con il cuore di un uomo che si vede nascere come padre.
I ricordi di un orfanotrofio in Russia si mescolano alle vicende più recenti coinvolgendoci in questo rapporto tutto speciale. Da pagine intense, commoventi e ricche di testimonianze utili per le famiglie di oggi, emerge tutta l’importanza dell’accettazione e dell’accoglienza della diversità.
In questo racconto ciascuno accetta di abbandonarsi alla novità, di salpare verso un incontro che porta lontano dalle proprie certezze.

La mano stretta. Storia di un padre felice
di Simone Antonelli
Mauro Pagliai editore, 2016

Guida per Diventare un Genitore Consapevole di Shefali Tsabary e Dalai Lama Guida per Diventare un Genitore Consapevole di Shefali Tsabary e Dalai Lama (particolare della cover) Macro

Guida per Diventare un Genitore Consapevole di Shefali Tsabary e Dalai Lama
La psicologa Shefali Tsabary illustra in maniera chiara e scorrevole un metodo innovativo di educazione dei figli, riconoscendo il grande potenziale che questi possono avere anche nella crescita personale del genitore stesso.
Spesso infatti, il ruolo che un genitore pensa di avere nei confronti del proprio figlio è quello di dover plasmare il suo futuro, assicurandogli il meglio possibile. La premessa invece che fa l'autrice è il contrario: sono i nostri figli che plasmeranno e trasformeranno noi.
Con questo libro farete vostro il concetto di specchio, vedendo i vostri bambini come il riflesso delle vostre più profonde emozioni.

Guida per Diventare un Genitore Consapevole. Conosci te stesso per crescere tuo figlio
di Shefali Tsabary, Dalai Lama
Macro, 2016

Scartati di Abby Johnson Scartati di Abby Johnson (particolare della cover) Rubbettino

Scartati di Abby Johnson
Nell’ottobre 2009, quando Abby Johnson si licenziò da direttrice di una clinica texana dell’organizzazione Planned Parenthood in cui si eseguivano aborti, il suo caso ebbe una grossa risonanza. I giornali e le televisioni accorsero in massa per conoscere la sua storia. In questo libro la Johnson racconta la sua drammatica conversione da sostenitrice dell’aborto ad attivista cristiana per la vita.
L’autrice narra i fatti che ha vissuto in prima persona, le sue emozioni, il suo dialogo con Dio, le motivazioni ideali che l’avevano spinta a entrare in Planned Parenthood e gli scrupoli morali che l’hanno portata a rifiutare per sempre l’aborto come soluzione ai problemi delle donne.

Scartati. La mia vita con l'aborto
di Abby Johnson
Rubbettino, 2015

La madre distratta di Nicoletta Canazza La madre distratta di Nicoletta Canazza! (particolare della cover) Edizioni Clandestine

La madre distratta di Nicoletta Canazza
Un viaggio nei dubbi di una donna che, a quarant’anni, si trova improvvisamente a fare i conti con il proprio ‘orologio biologico’ e con l’incapacità di mettere al mondo un figlio, desiderio principalmente manifestato dal partner.
La madre distratta traccia il percorso di una quarantenne combattuta tra la necessità di condividere il desiderio del proprio partner di avere un figlio e il terrore che la prospettiva di un bambino suscita in lei. Da un lato il suo corpo, con le sue caratteristiche e i suoi ritmi biologici, dall’altra la sua mente, separata dal fisico, lontana, distratta.

La madre distratta. Amore, maternità e carriera alle soglie degli anta
di Nicoletta Canazza
Edizioni Clandestine, 2010

Biolavoro globale di Melinda Cooper e Catherine Waldby Biolavoro globale di Melinda Cooper e Catherine Waldby (particolare della cover) DeriveApprodi

Biolavoro globale di Melinda Cooper e Catherine Waldby
Tra il pullulare di discorsi sul capitalismo avanzato spicca l’assenza di analisi sui corpi. Melinda Cooper e Catherine Waldby con questo libro colmano tale lacuna, mostrando come la bioeconomia si sia sviluppata a partire dalle capacità biologiche insite nei corpi stessi, e in particolare nei corpi delle donne.
Medicina riproduttiva e medicina rigenerativa hanno aperto nuovi mercati globali: aumenta la domanda di oociti, uteri, sperma, placenta, sangue del cordone ombelicale, cellule staminali, embrioni. Spuntano cliniche specializzate in fecondazione assistita e maternità sostitutiva e agenzie intermediarie pronte a fornire questi materiali in vivo, dagli Stati Uniti all’India, passando per l’Europa dell’Est e la Cina. Ma chi sono i fornitori di questi materiali? Cooper e Waldby analizzano il lavoro riproduttivo e rigenerativo ai tempi del biopotere, focalizzandosi più che su questioni etiche e giuridiche sulle condizioni di vita di una manodopera «clinica» oggi globalmente diffusa.

Biolavoro globale. ICorpi e nuova manodopera
di Melinda Cooper e Catherine Waldby
Derive Approdi, 2015

Niente sesso, sono incinta! di Stefania Cecchetti Niente sesso, sono incinta! di Stefania Cecchetti (particolare della cover) Terre di Mezzo

Niente sesso, sono incinta! di Stefania Cecchetti
La gravidanza danneggia la memoria? Il trucco fa male? Devo fare attenzione alle tinte? L'epidurale è a rischio paralisi? Meglio allattare con il biberon? E' proprio vero che non posso assumere farmaci? Se il latte è “andato via”, posso fare qualcosa per riprendere l'allattamento? E con il sesso come la mettiamo? Bisogna davvero farne a meno?
State per diventare mamme e tutti sembrano avere le risposte giuste? Attenzione: intorno a gravidanza e allattamento le leggende si sprecano, e non sempre è facile orientarsi. Questa guida pratica, scritta intervistando numerosi esperti del settore, vi aiuterà a vivere serenamente uno dei momenti più belli e delicati della vostra vita. Nonostante gli ormoni in subbuglio.

Niente sesso, sono incinta! 137 leggende e verità su gravidanza e allattamento
di Stefania Cecchetti
Terre di Mezzo, 2010

Le affinit\u00e0 affettive di Sandra Fa\u00e8 Le affinità affettive di Sandra Faè (particolare della cover) GoWare

Le affinità affettive di Sandra Faè
La maternità negata è il tema portante di questa storia in cui l’ottimo umorismo si alterna a una vena empatica.
Trent’anni dopo la tragedia di Chernobyl, una coppia che non può avere figli ospita una scatenata bimba proveniente da quella località. Con l’arrivo di Natallia, alla quale è impossibile non affezionarsi fino a struggersi al suo ritorno in patria, tutto nella vita di Claudia va a rotoli. In ufficio, il sodalizio con collegafigo è rotto dalla nuova collaboratrice irritante; il negozio dei suoi genitori è in crisi e l’aiuto di una giovane pasticcera senegalese porterà nuovi guai. Intoppi burocratici, un marito nervoso e una famiglia ingombrante completano il terremoto emotivo della protagonista.

Le affinità affettive
di Sandra Faè
GoWare, 2016

Zitelle di Kate Bolick Zitelle di Kate Bolick (particolare della cover) Sonzogno

Zitelle di Kate Bolick
«“Chi sposerò? E quando?” Sono queste le due domande fondamentali della vita di ogni donna.» Inizia così Zitelle, indagine originale e provocatoria sui piaceri e le opportunità del rimanere single. Kate Bolick, giornalista e scrittrice, analizza il cambiamento demografico senza precedenti in seguito al quale le donne sono diventate “single” per scelta.
Zitelle inoltre contiene un chiaro messaggio non solo per le single ma per tutte le donne: si può essere “zitelle” dentro. Perché vivere da sole non è una condizione imbarazzante a cui sfuggire, ma può essere una forma, esigente e appagante, di libertà.

Zitelle. Il bello di vivere per conto proprio

di Kate Bolick
Sonzogno, 2016

Temporary Mother di Marina Terragni Temporary Mother di Marina Terragni (particolare della cover) VandA ePublishing

Temporary Mother di Marina Terragni
Sono molte migliaia i bambini che nascono ogni anno da utero in affitto: più di 2 mila solo negli Stati Uniti, con un incremento annuo del 200 per cento. Un business colossale e planetario in espansione costante nel quale le donne diventano mezzi di produzione e le creature umane oggetti in vendita. Quei figli che non ci è consentito di avere possiamo sempre comprarli. Basta pagare. La riproduzione diventa produzione di cui siamo a un tempo mezzi e destinatari.
La scrittrice e giornalista Marina Terragni denuncia le derive di un consumismo portato agli eccessi in cui questa pratica, “garantita dalla tecnoscienza e dal diritto commerciale”, segnerebbe la supremazia della legge economica su quella di natura.

Temporary Mother. Utero in affitto e mercato dei figli
di Marina Terragni
VandA ePublishing, 2016

Gravidanza, una guida infografica di Claire Plimmer Gravidanza, una guida infografica di Claire Plimmer (particolare della cover) Il Castello

Gravidanza, una guida infografica di Claire Plimmer
La vostra vita sta per cambiare per sempre, e là fuori vi aspetta una quantità di informazioni e consigli tale da far perdere la rotta a chiunque. Ma non temete. Questa guida per immagini vi accompagnerà in maniera semplice e inedita nel vostro meraviglioso viaggio, fornendovi mese dopo mese una sintesi di tutto ciò che è davvero importante sapere e anche una salutare dose di bizzarre curiosità. Dai segreti per aumentare le chance di concepimento fino alla scelta di come e dove partorire, questo libro indica alle future mamme e ai futuri papà la via più breve per capire... che cosa aspettarsi esattamente quando si aspetta!

Gravidanza, una guida infografica
di Claire Plimmer
Il Castello, 201

Sei sempre stato qui di Eugenio Gardella Sei sempre stato qui di Eugenio Gardella (particolare della cover) Frassinelli

Sei sempre stato qui di Eugenio Gardella
Eugenio è un educatore e un appassionato di arrampicata sportiva. Sta con Roberta. Decidono di avere un figlio. Ma le cose non sono così semplici. Roberta rimane incinta più volte, ma non riesce mai a portare a termine la gravidanza. Inizia come logica conseguenza al fallimento della procreazione assistita la lunga trafila per le pratiche dell’adozione. Fino alla tanto attesa telefonata: il bambino è pronto e li sta aspettando in Cambogia. Un viaggio dall’altra parte del mondo, alla ricerca di un senso in quello che gli occhi vedono e poi nell’abbandono a questa scoperta magica che è il primo momento in cui vedono Mario, il figlio che avevano fino ad allora aspettato: un bambino di un anno, magro e denutrito che li aspetta in una struttura poverissima.
E poi il ritorno a casa e un ulteriore miracolo: Roberta è incinta.
È così, stupiti da questa esplosione di vita e forse immersi e fecondati proprio da questa esplosione improvvisa, che Eugenio e Roberta diventano famiglia insieme a Mario e a Elena. Entrambi figli della carne e dell’anima, senza differenze.

Sei sempre stato qui
di Eugenio Gardella
Frassinelli, 2016

Perch\u00e9 avere figli di Christine Overall Perché avere figli di Christine Overall (particolare della cover) Il Saggiatore

Perché avere figli di Christine Overall
Chi sceglie di non avere figli deve motivare la sua decisione. Avere figli prende avvio da questa considerazione rovesciandone la prospettiva: è a chi sceglie di fare dei bambini che spetta l’onere della giustificazione, perché mettere al mondo un nuovo essere umano equivale alla massima responsabilità e al massimo rischio che ci si possa assumere nel corso della vita.
Per esplorare questo universo etico, Christine Overall analizza con limpidezza e rigore le insospettate sfaccettature della procreazione e si addentra nelle questioni bioetiche relative all’aborto e alla disabilità. Ma le protagoniste assolute di questo dibattito sono le donne: è nel loro corpo che avviene la procreazione e dal loro corpo bisogna partire perché un atto semplice ma potente come mettere al mondo un bambino sia frutto di una scelta e non di un’imposizione.

Perché avere figli
di Christine Overall
Il Saggiatore, 2015

Niente di serio, sono incinta di Margherita Bonfanti Niente di serio, sono incinta di Margherita Bonfanti (particolare della cover) Dalla Costa

Niente di serio, sono incinta di Margherita Bonfanti
Non c’è impresa che non scateni un’orda di esperti pronti a dispensare consigli, a pontificare su ogni singolo argomento. La gravidanza è una chiamata alle armi per donne invasate, pronte alla crociata della ‘gestazione perfetta’. Davvero le future mamme sono tutte così?
La storia di una gravidanza senza fiorellini ed emoticon, vissuta da chi di certe cose non si era mai curata e che non è riuscita a perdere il suo sguardo ironico di fronte a questa esperienza. Una storia vera, raccontata col sorriso a fior di labbra, perché diciamocelo: essere incinta può essere anche divertente.

Niente di serio, sono incinta
di Margherita Bonfanti
Dalla Costa, 2016

Le bugie hanno la pancia tonda di Meghann Foye Le bugie hanno la pancia tonda di Meghann Foye (particolare della cover) Harper Collins Italia

Le bugie hanno la pancia tonda di Meghann Foye
Come chiunque altro lavori nei media a New York, l'editor Liz Buckley tira avanti a cupcake, caffeina e cocktail. Ma a trentun anni può dirsi soddisfatta del suo lavoro a Paddy Cakes, un'esclusiva rivista patinata che si rivolge a genitori moderni e ultracompetitivi, disposti a spendere migliaia di dollari per il passeggino del loro prezioso pargolo. Se c'è una cosa di cui però è stanca è di fare un milione di straordinari per occuparsi del lavoro lasciato indietro dalle colleghe con figli. Così, quando un banale malore da stress in ufficio viene scambiato per nausea mattutina, Liz decide di stare al gioco e annuncia di essere incinta. Un piano folle? Probabile, ma sente di meritarsi un permesso di maternità, un po' di tempo per sé, per sistemare tutti gli aspetti ancora imperfetti delle sua vita. E così, di giorno nasconde una pancia finta sotto eleganti vestiti prémaman e di notte scorrazza per la città tra karaoke trascinanti e cenette alcoliche. Ma per quanto tempo può durare la finzione?

Le bugie hanno la pancia tonda
di Meghann Foye
Harper Collins Italia, 2016

Desiderare un figlio di Raffaella Visigalli Desiderare un figlio di Raffaella Visigalli (particolare della cover) Franco Angeli

Desiderare un figlio di Raffaella Visigalli
Desiderare un figlio e non riuscire a concepirlo naturalmente è una delle esperienze più dolorose che una coppia possa sperimentare. L’altalena di emozioni che entrano in gioco, se non gestita con efficacia, con il tempo rischia di compromettere il legame, invece di rafforzarlo. Non solo, la scelta di affidarsi alla medicina può risultare difficile da maturare e, anche quando si decide di intraprendere un percorso di PMA, il cammino che si prospetta spesso è faticoso e non sempre risolutivo del problema.
Il volume, scritto soprattutto per le coppie, ha l’obiettivo di offrire un supporto psicologico, attraverso suggerimenti e indicazioni anche pratiche, per affrontare con minore sofferenza il disagio.

Desiderare un figlio. Un sostegno psicologico per affrontare i trattamenti di fecondazione omologa ed eterologa
di Raffaella Visigalli
Franco Angeli, 2016

Ti potrebbe piacere anche

I più letti