Ufficio Stampa
Televisione

The Voice 4: al via le Battle, ecco chi sono gli "allenatori speciali"

Gli special coach di questa edizione sono Patty Pravo, Giorgio Moroder, Francesca Michielin e Piero Pelù

Dopo sei lunghe puntate di Audizioni al buio e centinaia di talenti provinati, scatta questa sera la seconda fase di The Voice 4, ovvero le temutissime Battle che serviranno a sfoltire i team dei quattro giudici. Come da meccanismo dello show, in queste puntate faranno il loro ingresso anche gli "allenatori speciali". Ecco chi sono. 

The Voice, i quattro allenatori speciali 

Il talent show condotto da Federico Russo continua il suo cammino verso la fase dei Live. Nei due appuntamenti delle Battle, ogni giudice sarà affiancato da uno Special Coach che avrà il compito di allenare i ventuno talenti di ogni squadra. Così Raffaella Carrà sarà affiancata da una sua vecchia conoscenza, ovvero Piero Pelù, che di The Voice è stato uno dei protagonisti per tre edizioni; Dolcenera scommette invece sul mitologico produttore discografico Giorgio Moroder, mentre Emis Killa punta su Patty Pravo: Francesca Michielin è attesa invece nel team di Max Pezzali.

Il meccanismo delle Battle

Ma come saranno strutturate le Battle di The Voice 4? Sul ring dello studio Rai di Via Mecenate, a Milano, saliranno in ogni round tre talenti per ogni squadra: le tre voci si scontreranno sulle note dello stesso brano, sempre accompagnati live dalla band dello show. A rendere ancora più imprevedibile l'eliminazione è il meccanismo dello Steal, che ogni coach potrà utilizzabile una volta sola: grazie al buzz speciale, i talenti eliminati potranno essere ripescati. Soltanto uno dei tre accederà ai Knock Out. La V-Reporter Alessandra Angeli interagirà via web con i concorrenti e il pubblico. 

 

Ufficio Stampa/La Presse
Il produttore discografico Giorgio Moroder e Dolcenera
Ti potrebbe piacere anche

I più letti