Bella da morire: le anticipazioni della seconda puntata
Cristiana Capotondi e Matteo Martari (Ufficio Stampa Rai)
Bella da morire: le anticipazioni della seconda puntata
Televisione

Bella da morire: le anticipazioni della seconda puntata

Dopo l'esordio boom di sette giorni fa, visto da 5,5 milioni di spettatori, torna la serie tv con Cristiana Capotondi e Lucrezia Lante della Rovere. Ecco cos'accadrà nel nuovo episodio, in onda su Rai 1 domenica 22 marzo

Cosa c'è dietro la scomparsa e la morte dell'aspirante showgirl Gioia? Ruota attorno a questo interrogativo la trama di Bella da morire, la serie di Rai 1 con Cristiana Capotondi e Lucrezia Lante della Rovere che vuole contribuire a sollevare un velo su un tema tristemente attuale come quello dei femminicidi. Dopo l'esordio boom della prima puntata - seguita da oltre 5,5 milioni di spettatori - ecco cos'accadrà nel secondo episodio, in onda domenica 22 marzo.

Bella da morire, le anticipazioni della seconda puntata

L'indagine sulla morte di Gioia (Giulia Arena) prosegue in due direzioni: da una parte la polizia analizza le medicine che la ragazza assumeva e che potrebbero aiutare gli inquirenti a stabilire l'ora esatta della morte, dall'altra scatta l'interrogatorio del suo amante. L'uomo ha un alibi che sembrerebbe inconfutabile, ma l'ispettrice di polizia Eva Cantini (Cristiana Capotondi), non sembra convinta delle sue parole.



I dubbi di Eva su Marco

Intanto Eva scopre che Marco Corvi (Matteo Martari), poliziotto dai modi socievoli e talvolta un po' irruenti, in passato ha avuto comportamenti violenti nei confronti della sua compagna e per questo frequenta un centro di recupero. Il suo carattere complesso si rispecchia in quello di Eva: anche lui è, a suo modo, una testa calda. Nel frattempo Rachele (Benedetta Cimatti), sorella di Eva e mamma single del piccolo Matteo, sopraffatta dalla disperazione, decide di mollare tutto per un po' e affida il figlio alla sorella.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti