Anna dai capelli rossi
Twitter
Anna dai capelli rossi
Televisione

"Anna dai capelli rossi" diventa una serie tv

Uno dei grandi classici della letteratura e dell'animazione verrà adattata a misura di fiction

Più dinamica, ottimista e pronta ad affrontare i temi della contemporaneità: dal bullismo al femminismo. E' la nuova Anna dai capelli rossi che debutterà il prossimo 12 maggio con 8 episodi che verranno trasmessi da Netflix.

Anna 2.0

Un grande classico della letteratura e dell'animazione che, in versione 2.0, perde un po' della sua malinconia e sfortuna per trasformarsi in un un personaggio attivo e dinamico. A prestare il volto a Anna Shirley è la giovanissima Amybeth McNulty.

Se il fil rouge continua ad essere la trama inventata nel 1908 dalla scrittrice canadese Lucy Maud Montgomery, gli autori hanno dimostrato che si può contemporaneizzare un grande classico senza snaturarlo.

Una storia intramontabile

La storia è quella dell'orfana Anna Shirley che, dopo molte peripezie, finisce a Green Gables. Nella cittadina, è ospite inattesa dei fratelli Marilla (l’attrice Geraldine James) e Matthew Cuthbert (l’attore R.H. Thomson) e lì la tredicenne dai capelli rossi inizierà a viaggiare nell'universo della propria adolescenza per trovare il suo posto nel mondo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti