Getty Images
Sport

Pazzini non vuole lasciare il Milan, però...

Alla caccia di un pluriennale, l'attaccante vuole attendere giugno per un contratto da svincolato. Ma non mancano le offerte (e le pressioni)

Porte girevoli in casa Milan. Il futuro di Giampaolo Pazzini è a un bivio: la punta rossonera non rinnoverà il contratto in scadenza il prossimo giugno e non sembra rientrare più nei piani del tecnico Pippo Inzaghi. La punta classe '84 non vorrebbe lasciare immediatamente la Milano rossonera, ma Galliani e Inzaghi spingono per l'addio, con la Juve che ci sta pensando in alternativa a Osvaldo, che rimane la prima scelta.

Si è fatto avanti anche il Torino, venendo però respinto, mentre alla finestra occhieggia Claudio Lotito, sempre alla ricerca di un bomber per la sua Lazio.

Qualsiasi sarà il club, il Pazzo vorrebbe un contratto pluriennale: a giugno da parametro zero potrebbe essere accontentato anche economicamente e per questo è riottoso a un addio immediato. Addio però non impossibile e che potrebbe aprire subito le porte di casa Milan al sampdoriano Stefano Okaka, in scadenza con il club di Ferrero nel 2016 e il cui prolungamento contrattuale appare arduo e improbabile.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti