Mondiali femminili: vendetta Usa, Giappone sconfitto 5-2
Getty Images
Mondiali femminili: vendetta Usa, Giappone sconfitto 5-2
Sport

Mondiali femminili: vendetta Usa, Giappone sconfitto 5-2

A Vancouver la nazionale a stelle e strisce si prende la rivincita della finale 2011 battendo senza appello le asiatiche. Obama si complimenta su Twitter

Gli Usa sono campioni del mondo di calcio femminile per la terza volta nella storia. A Vancouver le ragazze di Jillian Ellis hanno battuto il Giappone per 5-2 chiudendo già il match dopo un quarto d'ora con la tripletta della numero dieci Carli Lloyd. Tra i tifosi allo stadio di Vancouver anche il vicepresidente Joe Biden mentre Barack Obama ha salutato la vittoria con un messaggio su Twitter: «Che vittoria Team Usa! Grande partita CarliLloyd! Il tuo Paese è molto orgoglioso di te. Vieni a trovarci alla Casa Bianca presto con la coppa del mondo».

La nazionale americana ha rispettato il ruolo di favorita e in sette partite ha pareggiato solamente una volta, ottenendo poi sei vittorie con 14 gol fatti e solo 3 subiti. Il più bello è sicuramente quello di Carli Lloyd, che proprio nella finale con il Giappone ha segnato con un pallonetto da centrocampo degno del miglior Recoba per il 4-0 americano. Il Giappone ha provato a tornare in partita ed è riuscito a segnare due gol al 27esimo e al 52esimo: gli Stati Uniti hanno però chiuso la partita al 54esimo con un gol di Tobin Heath vendicando la sconfitta del 2011 ai rigori. 

Mondiali femminili, trionfa gli Usa con il 5-2 sul Giappone

Getty Images
Il portiere giapponese Ayumi non riesce a salvare il tiro di Carli Lloyd per il vantaggio Usa
Ti potrebbe piacere anche

I più letti