Rivoluzione al Catania tra partenze certe e possibili
Getty Images.
Rivoluzione al Catania tra partenze certe e possibili
Sport

Rivoluzione al Catania tra partenze certe e possibili

Il cambio del team manager è solo la prima mossa a livello societario, mentre l'organico verrebbe smantellato in caso di retrocessione

Il Catania non trova pace. La formazione etnea langue all'ultimo posto della classifica e neppure il tourbillon di allenatori ha ridestato dal torpore la compagine rossazzurra, incapace di replicare le gesta della scorsa stagione allorquando si arrampicò ad un passo dalla qualificazione all'Europa League.
Nelle prossime ore il patron Antonino Pulvirenti e il vicepresidente esecutivo Pablo Cosentino azzereranno alcune cariche societarie: con le valigie in mano il responsabile del settore giovanile Marcello Pitino, il diesse Giuseppe Bonanno e il team manager Orazio Russo, sostituito alla vigilia del match contro la Juve da Maurizio Patti, che aveva già ricoperto il ruolo sino al 2010. Un vero e proprio tsunami che dovrebbe gettare le basi per l'apparato dirigenziale della prossima stagione. Confermatissimo è invece l'ex procuratore argentino Cosentino sul vascello di comando. Mossa che renderà ancor più a tinte argentine la formazione siciliana: probabile, infatti, la promozione a responsabile dell'area tecnica di Diego Caniggia (fratello dell'ex attaccante della Roma e della Nazionale argentina Claudio).
Sul mercato si prospetta invece la cessione a giugno dei pezzi pregiati: il fantasista Leto è stato prenotato dall'Hellas Verona, mentre il terzino Cristiano Biraghi rientrerà per fine prestito all'Inter. Andujar ha già firmato per il Napoli e per Spolli ci sono già stati interessamenti di altri club sia in Italia che in Spagna. Il centravanti Gonzalo Bergessio, invece, potrebbe far ritorno in patria, da dove è giunto il corteggiamento del Boca Juniors.
Difficile infine la permanenza di Rolando Maran alla guida di Lodi e compagni anche in serie B. Ma per il momento la partita è ancora aperta, anche se si presenta difficilissima.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti