Calcio

La Juventus ha scelto Zidane per il dopo Allegri

Andrea Agnelli ha individuato il successore dell'allenatore livornese che, in caso di Champions League, lascerebbe da vincente

Zidane

Parametro Zero

-

La Juventus ha scelto l’allenatore che arriverà dopo Massimiliano Allegri è Zinedine Zidane. Andrea Agnelli non ha dubbi in proposito e già fatto la loro scelta.
Questo non significa che Allegri sia alla fine della sua avventura in bianconero, anzi. Sarà nel caso lui a fare il primo passo (d’addio). Ma i segnali in questa direzione non mancano.
Per dare il via all’operazione ricambio deve succedere una sola cosa: la vittoria della Champions League.
Solo con la coppa dei Campioni Allegri potrebbe decidere di lasciare, da vincitore assoluto. Questione di stimoli prima di tutto. Cosa potrebbe fare di più Allegri dopo una serie irripetibile di scudetti e una Champions?
Secondo: gli stimoli che mancherebbero a Torino Allegri li troverebbe (e pure notevoli) altrove in Europa. L’estate prossima infatti diverse panchine importanti cambieranno padrone: Paris Saint Germain, Real Madrid e Manchester United giusto per dirne tre. Piazze che attirano l’allenatore livornese ma lo stesso discorso vale al contrario. Chi dei tre non accoglierebbe un allenatore come Allegri?
Pensieri che a Torino conoscono bene e quindi si lavora per non farsi trovare impreparati.
Allegri ed i suoi hanno scelto: Zinedine Zidane. Che avrebbe tutte le caratteristiche necessarie per essere l’uomo giusto. Vincente, ex bianconero, amato dai giocatori e stimato da tutto l’ambiente.
I primi contatti, informali, ci sono già stati. Per far partire la reazione a catena bisogna attendere la finale di Madrid

© Riproduzione Riservata

Commenti