Edoardo Frittoli

-

La carriera per immagini di "king" Roger Federer, il campione elvetico che è stato più a lungo il numero uno della classifica Atp nella storia del tennis mondiale. Il più titolato al mondo nel Grande Slam, con venti titoli nel palmarès: per sei volte vincitore degli Australian Open, otto volte campione sull'erba di Wimbledon e cinque volte a Flushing Meadows.

Il "maestro svizzero" nato l'8 agosto 1981 a Basilea, è campione juniores nazionale nel 1995. Tre anni dopo vince sull'erba di Wimbledon il trofeo della sua categoria. A Sydney per le Olimpiadi 2000 guadagna il bronzo, mentre l'anno successivo sconfigge sempre a Wimbledon il campionissimo Pete Sampras. Già numero 6 nella classifica Atp, nel 2003 vince il suo primo trofeo del Grande Slam sul verde di Wimbledon. Nel 2004 la scalata fino al numero 1, con 11 tornei vinti su 17. Tra il 2003 e il 2005 un nuovo record assoluto: 24 vittorie in finale.

Battuto al Roland Garros da Rafael Nadal nella finale 2006,  non sbaglia gli appuntamenti con i trofei del Grande Slam (Australia, Wimbledon, US Open). Di nuovo campione in Australia nel 2007, subisce ancora la sconfitta contro il rivale spagnolo sulla terra rossa dei French Open, vendicata a Wimbledon con il 5°trionfo consecutivo sull'erba. Nel 2008 la finale persa a Wimbledon sempre contro Nadal è seguita dall'oro olimpico di Pechino nel doppio in coppia con il connazionale Wawrinka.

La terra rossa del Roland Garros spezzerà la maledizione nel 2009 nella finale vinta da Federer contro lo svedese Soderling, seguita dal successo contro l'americano Roddick davanti al pubblico di Londra. Nel 2012 i due si ritroveranno in finale alle Olimpiadi di Londra, che assegnerà la medaglia d'oro allo svizzero. Dopo un difficile 2013 funestato dagli infortuni, Federer raggiungerà "solamente" una finale del Grande Slam (Wimbledon, sconfitto da Novak Djokovic) vincendo tuttavia la prima Davis per la Svizzera. Tormentato nuovamente dal ginocchio nel 2016, king Roger torna a stupire l'anno successivo vincendo ancora gli Australian Open (da 17° in classifica Atp) proprio contro il rivale storico Nadal. L'anno dopo vince per l'ottava volta Wimbledon e nel 2018 il suo sesto Australian Open. Sconfitto nel primo appuntamento in Australia dal greco Tsitsipras, Federer ha dato appuntamento al mondo sulla terra rossa del Roland Garros.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Cookie Policy Privacy Policy
© 2018 panorama s.r.l (gruppo La Verità Srl) - Via Montenapoleone, 9 20121 Milano (MI) - riproduzione riservata - P.IVA 10518230965