L'età perfetta? I 30-40 anni. Parola di italiani
Thinkstockphotos.it
L'età perfetta? I 30-40 anni. Parola di italiani
Società

L'età perfetta? I 30-40 anni. Parola di italiani

Se esistesse la macchina del tempo, quale età scegliereste? Gli italiani non hanno dubbi

Qual è l'età ideale? Quella alla quale si vorrebbe tornare, se solo esistesse una macchina del tempo? Gli italiani sembrano non avere dubbi: i 30-40 anni. A indicare quel limbo tra quando non si è più "ragazzi", ma neppure già parte dell'esercito degli "anta" è un italiano su tre e precisamente il 33%, seguito dal 30% di coloro che invece spostano l'asticella verso il basso, col sogno di tornare ai 20-30 anni. Molti meno sono invece quelli che indicano nei 40-50 anni l'età ideale (solo il 12%), mentre una percentuale di molto inferiore tornerebbe all'infanzia-adolescenza, tra gli 0 e i 14 anni (3,5%) o al contrario afferma che dopo i 50 si possa godere del periodo della vita migliore in assoluto (2,3%).

I dati sono frutto di un sondaggio , condotto da Barabino & Partners tramite il web e in forma anonima, su un campione composto soprattutto da donne (61,5% contro il 38,5% degli uomini), segno che l'età resta un argomento che sta molto a cuore all'universo femminile. Alla domanda su quali siano (o siano stati) i migliori anni - come ricorda un noto programma tv - gli intervistati non sembrano aver avuto dubbi, indicando proprio nell'età in cui si è "giovani adulti" quella ideale. Perché? Tra le risposte fornite c'è la considerazione che si tratta di una fase della vita nella quale si raggiunge un po' di stabilità sia dal punto di vita professionale che privato. Per molti coincide con l'arrivo dei figli, ma sono in tanti a motivare la scelta anche col fatto di aver raggiunto già diversi obiettivi, pur avendo ancora progetti da realizzare.

Proprio la possibilità di realizzarsi maggiormente (e l'ide adi avere del tempo per farlo) hanno invece spinto il 30% degli intervistati a indicare tra i 20 e i 30 anni il momento in cui fermare le lancette dell'orologio. "Oltre un italiano su 10 si dichiara invece insoddisfatto della propria età attuale. L’11,29% del campione infatti risponde “adesso” alla domanda del sondaggio" ha spiegato Luca Barabino, ad di Barabino & Partners pubblicando il sondaggio, in occasione della presentazione del libro di Gianna Schelotto, Le rose che non colsi.

"L’aspetto più curioso - per Barabino - è che il 72,5% di chi fornisce questa risposta è di genere femminile, contro un 27,5% di preferenze maschili. Un dato che sembra indicare una maggiore capacità, da parte delle donne, di 'stare' nel presente in tutte le età. Ciò si manifesta anche nelle fasi dell’invecchiamento, in una prospettiva di migliore adattamento allo scorrere del tempo". 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti