Dating online: amore a quattro ruote
Thinkstock
Dating online: amore a quattro ruote
Società

Dating online: amore a quattro ruote

PlateWave, il sito in cui ci si incontra inserendo la targa dell'automobile

Chi crede ai colpi di fulmine non troverà poi così strano che ci si possa invaghire di una persona vista di sfuggita alla guida di un'auto. Magari colta in flagrante mentre canticchiava o sistemava il ciuffo poco prima che scattasse il semaforo verde. Il problema, casomai, è un altro: come incontrarla una seconda volta senza affidarsi al caso?

In Gran Bretagna la risposta arriva dal web. Gli automobilisti di sua maestà possono fare affidamento su un sito (e relativa app) di nome PlateWave, un social network che promette di "mettere in contatto chiunque attraverso il numero di targa".

Il funzionamento è assai minimal: basta inserire la targa di qualcuno e lasciare un messaggio. Se il proprietario del veicolo è iscritto a PlateWave lo leggerà nella sua casella di posta. E se avrà voglia potrà dare seguito alla richiesta di un eventuale appuntamento. In alternativa si può anche postare una foto dell'auto d'interesse, in stile "Chi l'ha visto?".

Andando per un momento oltre la visione romantica del possibile incrocio di sguardi attraverso il finestrino, c'è da dire che il sito basa la propria filosofia su un mito tipicamente maschile: se possiedi una macchina bella e veloce, sicuramente sarai ricercatissimo.

Nonostante l'indubbia dose di originalità, qualche osservatore ha espresso un pizzico di perplessità sulla trovata. In un articolo sul Time, ad esempio, leggiamo: "Platewave incoraggia i suoi utenti a scattare foto di automobilisti interessanti, mostrando pubblicamente i loro numeri di targa. […] Anche nell'era della sorveglianza NSA, questo sembra decisamente troppo".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti