"Bella Belén": arriva il libro fotografico per celebrare il decennale della showgirl
Facebook
"Bella Belén": arriva il libro fotografico per celebrare il decennale della showgirl
Società

"Bella Belén": arriva il libro fotografico per celebrare il decennale della showgirl

E' la diva del momento e Mondadori pubblica il tributo alla sua bellezza

"Bella Belén" è il titolo del libro fotografico, edito da Mondadori, in uscita l'8 aprile che festeggia i primi 10 anni della showgirl argentina in Italia. Bella sì, ma non solo. Criticata, osannata, amata, odiata, ma sempre in prima linea, Belén è l'alchimia perfetta di una serie di ingredienti che la rendono irresistibile.

Alle forme tanto sottili quanto armoniche, si aggiungono carisma, charme, potere magnetico e una buona dose di simpatia e semplicità che - non è dato sapere quanto e se sia costruita -  ma risulta comunque ben fatta.

Belén oggi, a 29 anni, è mamma e moglie oltre ad essere conduttrice tv, modella, imprenditrice, stilista e tanto altro, e ha deciso di raccontarsi a cuore aperto.

Lo fa attraverso il settimanale Chi e al suo direttore, Alfonso Signorini, dichiara: "Quando ho avuto davanti un foglio bianco in cui dovevo parlare di me, mi sono vista costretta a ragionare sulla mia esistenza con uno sguardo diverso. Avrei voluto scrivere che la mia vita è  normale, perchè pensavo che lo fosse. Ma poi, riflettendo, ho capito che non lo è per niente, neanche volendo".

E poi aggiunge: "Le donne che fanno il mio lavoro vorrebbero solo qualche giornata in cui non si parla di loro, non si raccontano cavolate, non si esprimono giudizi. Ma poi devi aprire la porta a tutti, e tutti possono raccontarti, prendersi un pezzo della tua vita. Ogni tanto ti ribelli e 'sbrocchi'. Ma questo vuol dire che sono umana, che ho delle emozioni e che non posso sempre evitare di rispondere alle persone che dicono o fanno cose che non accetto. Siamo fatti di impressioni, di istinto, e amo chi è fatto così".

La pasionaria gipsy dello showbiz alterna mise da diva a pantaloni strappati, piedi nudi a tacchi alti, capelli raccolti a boccoli fluenti. Lo fa con una spontaneità e una capacità di essere comunque convincente che la rendono unica nel panorama vip nostrano. Sul libro in uscita per Mondadori appare in tutta la sua bellezza, totalmente nuda e con semplicità dichiara: "Siamo nati nudi, che problema c'è".

Belén non è, però, sempre stata Belén e a proposito del suo passato in Argentina i ricordi non sono tutti di gioia. Lei e la sua famiglia sono addirittura rapiti "tanto tempo fa" - come ricorda oggi la Rodriguez - definendo quel momento come uno dei più brutti della sua vita durante il quale "ha visto la morte in faccia" .

Poi l'arrivo in Italia, l'inizio di un'inarrestabile parabola ascendente e la conferma dell'amore del pubblico nei suoi confronti. Certo, ci sono anche le critiche, i paparazzi sempre appostati, le malelingue e gli invidiosi, ma c'è una cosa che Belén sa e che le dà comunque la forza di reagire agli aspetti meno positivi della sua brillante carriera: "Sono convinta che - dice - se sono ancora qui dopo dieci anni, è perché mi sono impegnata a far coincidere la bellezza fisica con quella interiore. Nel lavoro ce la metto tutta, so di creare complicità con il pubblico e, quando cammino per strada, sono fiera dei complimenti delle donne e dei bambini. Quelli non sono dati dalle fotografie sexy, ma dalla simpatia che crei con il pubblico, che ti considera di famiglia"

Ti potrebbe piacere anche

I più letti