10 cose da fare (assolutamente) quest’estate

Sole, caldo, tempo libero: dieci proposte inderogabili per vivere al meglio il periodo più bello dell’anno

10 cose da fare (assolutamente) quest’estate

– Credits: Thinkstock

Silvia Malnati

-

Anche se Bruno Martino negli anni ’60 cantava “Odio l’estate”, la maggior parte di noi invece ama questo periodo in cui sole e giornate che sembrano non tramontare mai la fanno da padroni. Per approfittare al massimo dei tre mesi più attesi dell’anno, ci sono alcune tappe obbligate dalle quali non si può non passare, dal bagno nel mare, ai giorni spesi oziando su un prato. Da giugno a settembre, trovate il tempo (sappiamo che non vi mancherà) per spuntarle tutte dalla lista.
Ecco le dieci cose da fare assolutamente appena scatta il solstizio.

1. Andare a un concerto
Ascoltare buona musica in una serata ancora tiepida, magari accampati su un prato con teli e i resti di un picnic pomeridiano, è uno dei lussi che ci regala l’estate. I concerti in programma fino a settembre, dal metal al pop più pettinato, sono tantissimi: volendo, se ne potrebbero vedere una decina ogni sera.

2. Fingersi malati
Se proprio arrivate a non farcela più, una volta (solo una) si può fare: chiamate al lavoro e datevi per malati, dopodiché andate a farvi un giro o godetevi la bella giornata di sole al parco. È ovviamente una cosa scorretta, ma a volte le bugie a fin di bene vengono perdonate.

3. Lasciarsi
Sappiamo bene quanto l’estate, coi suoi vestiti corti e le braccia abbronzate, sia una tentazione continua per ogni persona impegnata in una relazione sentimentale, e faccia da prova del nove della sua solidità. Purtroppo pochi resistono fino all’autunno; quindi, invece che tradire, è meglio lasciarsi a inizio giugno (e magari riprendersi quando è ora di indossare il maglioncino).

4. Fare una gita nel weekend
Specialmente a luglio e agosto, dopo una settimana passata imprigionati in ufficio, si sente il bisogno di evadere. Prendete allora il primo treno, salpate su una chiatta, libratevi nell’aria con un aliante: basta che vi allontaniate un po’ da casa per staccare dalla quotidianità con un fine settimana fuori porta.

5. Dichiarazioni epiche
Se nel corso questa stagione rivelerete i vostri teneri sentimenti all’oggetto della vostra cotta, ci sono molte più possibilità che vi accetti a braccia aperte in estate che nel (f)rigido inverno. Lo dimostrano accurate ricerche scientifiche.

6. Fare il bagno
Non farete vacanze al mare? Nessun problema, va bene anche la piscina del vicino (in extremis anche quella alta 30 cm che usavate da piccoli sul balcone o in giardino). Dato che un’estate senza contatti con l’acqua non è degna del suo nome, sono ben accette tutte le soluzioni pur di non sacrificare questo must stagionale.

7. Essere felici
 C’è già l’inverno per essere tristi e imbronciati. D’estate si sorride e basta.

8. Scollegarsi da Internet
Guardate fuori dalla finestra: il sole splende e le cicale cantano. Che senso ha rimanere a chattare dietro un pc? Uscite all’aria aperta, a meno che non vogliate conservare il colorito cadaverico e gli occhi affaticati tipici di chi spende svariate ore davanti allo schermo.

9. Andare in bici
L’auto, d’estate, subisce una metamorfosi: diventa un forno. Se non volete finire cotti, optate per la bicicletta e godrete di vantaggi multipli, come il notevole rassodamento muscolare e l’illusione che tiri un alito di vento.

10. Guardare le stelle cadenti
Non solo nella notte di San Lorenzo, ma a partire dai primi di agosto, il cielo notturno fa da sfondo a questo atteso fenomeno astronomico. Non c’è nulla di meglio che recarsi in montagna o in ogni altro posto al riparo dalle luci cittadine per fare la gara a chi ne vede di più. Ricordatevi di esprimere un desiderio.

© Riproduzione Riservata

Commenti