Lifestyle

Roma: Indagine (fotografica) ai limiti di una città

Alle Officine Fotografiche della capitale lavori che indagano il concetto di margine e confine, tra la Città Eterna e i dintorni

Curata dal noto fotografo e docente Massimo Siragusa, alle Officine Fotografiche Roma la collettiva fotografica "Indagine ai limiti della città". In mostra sette progetti fotografici di altrettanti fotografi italiani (Vincenzo Labellarte, Daniele Cametti Aspri, Mauro Quirini, Paolo Fusco, Michele Miele, Gabriele Lungarella e Michele Vittori), che hanno intrapreso un viaggio personale intorno al concetto di margine.

Prendendo spunto dal pensiero del sociologo e filosofo polacco Zygmunt Bauman, che intende il confine come una dimensione altra, multiforme e mutevole, il progetto espositivo messo a punto da Massimo Siragusa consente un continuo dialogo tra piani e punti di vista diversi su Roma e i dintorni della Capitale, in una dimensione corale che tende più a sottolineare le similitudini piuttosto che a rimarcare le differenze: e le immagini in mostra vanno dalle cinte murarie di Roma alle piccole frazioni, dalle spiagge silenziose agli appezzamenti di terreno, dai quartieri popolari al “drizzagno del Tevere”, fino al Monte Terminillo.

Una mostra da vedere. Una riflesione corale sul limite

INDAGINE AI LIMITI DI UNA CITTA’
dal 17 novembre al 7 dicembre 2016
Officine Fotografiche Roma
via Giuseppe Libetta, 1

Mauro Quirini
Mauro Quirini, Indagine ai limiti di una città
Ti potrebbe piacere anche

I più letti