samsung gear vr
samsung gear vr
Tecnologia

Queste sei aziende stanno cambiando il mondo con i Gear VR

Dalle vacanze allo sport, passando per auto e formazione. Ecco sei modi per sfruttare in maniera diversa la tecnologia di Samsung

La realtà virtuale sembra un concetto lontano nel tempo. Faremo, andremo, giocheremo. E invece no, tante aziende italiane la stanno già sfruttando per mostrare alle persone in che modo un paio di occhialini possono suscitare non solo interesse ma vere emozioni.

Durante il suo Gear VR Business Case History Forum, Samsung ha presentato sei diversi tipi di adozione e fruizione della realtà virtuale, casi di successo che aprono a scenari davvero senza limiti. Il denominatore comune è rappresentato dalla più recente versione dei Gear VR, che sfrutta la potenza degli smartphone della serie Galaxy, tra cui anche gli ultimi Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge.

Durante il recente Mobile World Congress di Barcellona, Mark Zuckerberg ha spiegato in che modo Facebook, Oculus e Samsung stanno collaborando per realizzare le cosiddette Social VR Apps, una sorta di declinazione delle attività che oggi compiamo online, sfruttando però la realtà tridimensionale in condivisione con gli altri.

Insomma, le applicazioni di virtual reality si stanno espandendo sempre di più, arrivando a donare alle persone metodi nuovi e decisamente intriganti con cui vivere particolari contesti. Dietro a tutto ciò non c’è solo la voglia di declinare il proprio io digitale su un avatar in 3D, ma anche la convinzione che, grazie ad internet, possiamo prendere decisioni determinanti anche rimanendo a casa.

Qualche esempio? Basta indossare i Gear VR per capire se può davvero interessare una crociera, quale stanza può essere la migliore per le proprie esigenze, che tipologia di attività ci sono a bordo per i bambini. Oppure, prima di andare dal concessionario, scegliere il modello, il colore e gli optional dell’auto e guardarsi intorno nell'abitacolo. Può ancora sembrare un surplus, ma c'è chi è convinto che la realtà virtuale cambierà il modo di mettere in contatto aziende e utenti, raccontando meglio quello che c'è sul mercato. Scopriamone di più, cliccando sulla freccia a destra!

MSC Crociere

Il Gear VR viene utilizzato da MSC Crociere per raccontare la nave e il viaggio in crociera a chi si reca in alcune delle agenzie abilitate al servizio. In questo modo si offre un assaggio della vita di bordo semplicemente indossando i visori di Samsung, peraltro partner di MSC Crociere anche nello sviluppo di altre tecnologie che saranno presenti sulle prossime navi.

Edison

Ha utilizzato i Gear VR per far vivere un viaggio nel cuore dell’energia: in occasione di Edison Open 4Expo l’azienda ha mostrato alcuni video girati a 360 gradi, offrendo a tutti la possibilità̀ di esplorare e conoscere gli impianti di generazione elettrica e di produzione idrocarburi.

H-Farm

Si può recepire, da seduti, l’emozione di guidare un’auto Peugeot in modalità sportiva? Secondo H-Farm si, ed è per questo che ha prodotto tre video per i test drive della casa francese.

Ikon

gear vr occhiali ETC-USC, Flickr

Con un Gear VR, una Gear 360 e un Galaxy S7, Ikon consente a tutti di realizzare un tour virtuale del proprio business. Ad oggi si sono affidati ai ragazzi di Gorizia la Bocconi, Emirates, Assicurazioni Generali, Fincantieri, Ethiad Rail, Conad e tanti altri

Carraro Lab

Lo sviluppo della piattaforma virtuale di Expo 2015, ideata da Carraro LAB, si è tradotta in una esperienza di massa, con circa 10.000 visitatori al giorno coinvolti in diverse applicazioni. Uno dei format è stato il teletrasporto virtuale dai padiglioni ai paesi e alle regioni italiane in chiave turistica: ad esempio nell’area Biodiversity sono stati realizzati i tour dei parchi nazionali, presso la Lombardia le persone hanno visitato i siti Unesco, al padiglione delle Marche i migliori luoghi regionali e una preview di Expo Antalya 2016 nell’area della Turchia.

Brandon Box

Ha sviluppato alcuni contenuti multimediali in 3D dedicati al mondo dello sport. Ad esempio all’interno del Villaggio Sei Nazioni, ha messo a disposizione i Gear VR per far vivere a tutti l’esperienza sul campo; mentre la Finale di Coppa Italia di pallavolo femminile è stata registrata in modalità steroscopica, per poi essere rivissuta a 360 gradi. Le ultime realizzazioni riguardano i filmati in prima persona alla guida di automobili presso l'Autodromo di Monza.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti