Eminenza Grigia

Eminenza Grigia | Alberto Beneduce, il tecnocrate di Mussolini

C’è sempre una via che conduce al potere, ma questa via non è sempre illuminata. Di fronte o dietro ogni trono, c’è un corridoio da percorrere, una porta da aprire, un’anticamera in cui sostare. E’ in questi cunicoli che spesso i più vitali gangli del potere politico si snodano e connettono. Nella storia c’è ciò che si vede - re, dittatori, condottieri, leader politici - e ciò che non si vede - consiglieri, burocrati, banchieri, diplomatici, scienziati, santoni e spin doctor. E’ di questo potere invisibile che qui ci occuperemo, con un viaggio nella storia.


Alberto Beneduce non era fascista. Fu una di quelle figure umane e politiche che andrebbe studiata con maggiore dedizione. Il suo ruolo fu soprattutto essenziale nella riorganizzazione del settore bancario italiano.

I più letti